Attualità

Cosenza, convive con i colombi in appartamento del centro città, blitz dei vigili urbani

COSENZA – La sua passione per i volatili ha esasperato gli altri condomini finché il magistrato non ha autorizzato, dopo una lunga battaglia legale, l’intervento del nucleo decoro urbano della polizia municipale di Cosenza, per procedere al sequestro degli uccelli. Per questo gli agenti, guidati dall’istruttore Luca Tavernise, sono entrati in un appartamento di Via Misasi dove una donna conviveva in precarie condizioni igienico sanitarie, insieme ad alcuni colombi, lasciandoli liberi di entrare dalle finestre della propria casa. Secondo quanto si è appreso, la signora, che vive da sola, avrebbe anche rimosso alcune grate dalle vie di accesso alla soffitta dell’immobile per consentire ai colombi di accedervi e trovarvi riparo. Nel corso dell’intervento condotto dai vigili urbani sono stati catturati e sequestrati otto colombi, affidati poi alle cure del Cras, il Centro Recupero Animali Selvatici. Notevoli i disagi per gli altri abitanti del palazzo e per i residenti negli edifici circostanti, causati dal continuo afflusso di decine di colombi. Attratti dal mangime che la signora metteva loro a disposizione, gli uccelli stazionavano costantemente nell’area circostante. Fino all’intervento operato dagli agenti. 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com