Attualità

Cosenza, accedere al microcredito per incentivare i giovani

microcredito start-up (foto bancaetica.it)

COSENZA – Creare una rete tra istituzioni, a livello locale e nazionale, per facilitare l’accesso al microcredito a favore delle start-up e imprese giovanili del territorio. È questo l’obiettivo che si propone il delegato del sindaco di Cosenza Mario Occhiuto alle strategie attive per il lavoro. Si tratta del consigliere comunale Andrea Falbo che, sull’argomento, ha tenuto un incontro nella sede dello Sportello “Sviluppo e Lavoro”. Il tutto ha visto la collaborazione del presidente regionale di PMI Italia (la Confederazione delle Piccole e Medie Imprese) Sante Blasi e il responsabile dell’area credito dell’ENM (Ente nazionale del Microcredito) Marco Paoluzi. Il fine è quello di avviare proficui rapporti di collaborazione che abbiano come obiettivo la sottoscrizione di un protocollo d’intesa. La voglia, inoltre, è quella di creare una rete proficua tra istituzioni per favorire la crescita di start-up e di imprese giovanili.

Falbo e il microcredito

«Riteniamo – ha sottolineato Andrea Falbo – che solo l’attivazione di una rete interistituzionale possa favorire un percorso virtuoso che consenta alle imprese esistenti, alle start-up e a chi vuole avviare un’attività imprenditoriale, di utilizzare lo strumento del microcredito. Da questa rete – ha ribadito Falbo – non si può prescindere se anche l’ente locale vuole esercitare un ruolo attivo di supporto e di affiancamento. Stiamo cercando di fare tutto da quando abbiamo attivato lo sportello Sviluppo e Lavoro».  

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com