Attualità

Destinazione Sila presenta “Incontri di Turismo Montano e Sostenibile”

CAMIGLIATELLO SILANO (CS) – Venerdì 7 e sabato 8 giugno tutti in Sila. Al via il primo evento in tutto il Sud Italia che cerca di coniugare il turismo montano con la formazione, la cooperazione e lo sviluppo.

Due giorni intensi di “Incontri di Turismo Montano e Sostenibile” organizzati da Destinazione Sila, in collaborazione con Confcommercio Cosenza, presso il Centro Visite Cupone a Camigliatello Silano, in provincia di Cosenza.

«Un momento di crescita per gli operatori del settore turistico montano del sud Italia, e della Calabria in particolare, e, al tempo stesso, un’occasione di incontro tra domanda e offerta turistica», ha spiegato infatti Daniele Donnici, presidente di “Destinazione Sila” nel corso di una conferenza stampa molto partecipata, moderata dal giornalista Francesco Mannarino, alla quale hanno preso parte anche il sindaco di Casali del Manco, Legambiente, il Consorzio della Patata della Sila, il Gal Sila e l’ente Parco.
«Gli Incontri offriranno opportunità di incontro, confronto, aggiornamento e formazione sulle tematiche del turismo montano per gli addetti ai lavori, con un focus specifico sullo sviluppo del turismo in un contesto in cui gli aspetti della responsabilità del territorio, della tutela e della sostenibilità si incrociano con le opportunità di sviluppo. Il dibattito che si svilupperà nell’ambito dell’evento darà l’opportunità di analizzare i cambiamenti in atto nel turismo, per meglio comprendere le evoluzioni del settore e approfondire la conoscenza delle soluzioni più innovative ed efficaci», hanno avuto modo di affermare i protagonisti. Tanti piccoli puzzle incentrati verso lo sviluppo del territorio. «Siamo tutti in gioco», le parole al vetriolo di Klaus Algieri, al riguardo. Confcommercio ha puntato sin da subito su tali dinamiche, ci crede. Ed investe. Algieri, che è anche presidente della Camera di Commercio di Cosenza infatti, nel suo intervento ha ribadito più volte la possibilità concreta di “fare sviluppo” attraverso proprio la conoscenza del territorio e la volontà di fare rete, “giocare” di squadra. Molti imprenditori montani, pur avendo attività diverse ed in parte concorrenti tra loro, hanno comunque deciso di provarci. Promuovendo, ognuno, il territorio, non solo il proprio hotel o ristorante.
Nell’ambito degli Incontri di Turismo Montano e Sostenibile è previsto anche un appuntamento per il turismo intermediato (B2B – business to business), finalizzato a favorire l’incontro professionale tra operatori della domanda (tour operator, agenzie di viaggio, consulenti turistici, ecc.) e dell’offerta del settore turistico, un marketplace per sviluppare relazioni e collaborazioni. L’appuntamento per tutti gli addetti ai lavori (operatori economici e turistici, amministratori locali, esperti di sviluppo locale, studenti, cittadini interessati) è per l’apertura degli Incontri di Turismo Montano e Sostenibile venerdì 7 giugno alle ore 10 a Camigliatello Silano presso il Centro Visite Cupone”, hanno aggiunto i protagonisti.

Tanti i patrocini, dalla regione Calabria alla provincia di Cosenza, segnale evidente di interesse e partecipazione verso quello che, gli addetti ai lavori, hanno definito la “due giorni” come un primo importantissimo tassello verso obiettivi prima d’ora mai raggiunti.

Da qui partire. Dalla Sila e dagli “Incontri turismo montano e sostenibile”.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com