Attualità

Donazione del midollo osseo, siglata la convenzione tra ADMO Calabria e il Consiglio degli Studenti Unical

RENDE (CS) – Il responsabile ADMO Cosenza Gabriele Nusdeo ed il presidente del Consiglio degli Studenti Domenico Tulino hanno firmato presso la Sala Stampa del Centro Congressi – Aula Magna “B. Andreatta” – dell’Università della Calabria, la convenzione tra ADMO Calabria e il Consiglio degli Studenti Unical. Lo scopo è quello di divulgare il messaggio della donazione del midollo osseo e della solidarietà tra i giovani studenti dell’ateneo e reperire potenziali donatori di midollo osseo. Può essere donatore ADMO qualunque persona sana con età compresa tra 18 ed i 35 anni effettuando un semplice prelievo di sangue periferico e permettendo l’inserimento delle sue caratteristiche genetiche di istocompatibilità nel registro nazionale IBMDR. L’università senz’altro è il fulcro per diffondere il messaggio, insegnare stili di vita sani e reperire potenziali donatori di CSE (Cellule Staminali Emopoietiche). La compatibilità tra donatore e ricevente è molto bassa, si parla di 1:100000, pertanto più alto è il numero dei potenziali donatori inseriti nel registro e maggiore sarà la possibilità che un paziente bisognevole di trapianto di midollo osseo possa trovare il donatore compatibile e attraverso il trapianto, vincere la sua battaglia contro malattie un tempo dichiarati incurabili. La donazione di midollo osseo è una donazione in vita per la vita, volontaria, gratuita, anonima ed internazionale. All’evento erano presenti i delegati del centro trasfusionale dell’Azienda Ospedaliera “Annunziata” di Cosenza diretto dal dott F. Zinno che danno la piena disponibilità all’associazione ADMO per il reclutamento dei potenziali donatori eseguendo il primo prelievo. Molto l’interesse da parte di tutto il CdS e l’impegno comune per promuovere attivamente qualsiasi tipo di iniziativa riguardante detta problematica. In conclusione il Responsabile ADMO ha calorosamente ringraziato il CdS tutto, in particolare il Pres. Domenico Tulino e il rappresentante degli studenti Nazzareno Zaccaria, per l’impegno e la sensibilità dimostrata

Print Friendly, PDF & Email





To Top