Attualità

Elezioni Unical, Antonio Maiolino si candida a sostegno di RèF

ARCAVACATA DI RENDE (CS) –  L’associazione Sud presenta Antonio Maiolino al Senato e sostiene la lista Rèf in tutti gli organismi del nostro Ateneo.

Nella Giornata del 17 aprile si è svolta l’assemblea dei soci sud. L’associazione studentesca ha risposto con grande entusiasmo e grandi speranze in vista delle elezioni del 16/17 maggio. Tanti ragazzi candidati saranno alla loro prima campagna elettorale e avranno l’opportunità di misurarsi con il sistema democratico della rappresentanza studentesca. L’associazione Sud risalta l’importanza ed il grande valore che vuol dire nel nostro ateneo far parte della famiglia RèF e di avere al proprio fianco l’organizzazione politica giovanile dei Giovani Democratici di Cosenza. Inoltre al proprio interno si fondono anche altre svariate anime del civismo universitario ed il confronto è il punto di forza. Negli ultimi mesi all’associazione Sud è giunto il sostengo di un’altra associazione storica del l’unical che è  DAS (dimensione area Studentesca), La quale ha sposato il progetto in prima persona con il suo leader Gregorio Crudo, attuale vice presidente della commissione controllo mensa.

L’Associazione Sud a sostegno di RèF

L’associazione Sud è impegnata per far votare la lista RèF in tutti i dipartimenti, e negli organi comuni. Appunto Gli organi comuni da noi sostenuti hanno come Cda Gaetano Calagna, espressione di Uf, al CuS Vincenzo Fallico, appartenente ad aurora per l’unical, ed al Senato Antonio Maiolino, rappresentante uscente al Discag e socio fondatore dell’associazione, il quale si candiderà come successore del senatore uscente Michele Leonetti ed attuale Presidente dell’associazione Sud.
Crediamo che il contesto di Rinnovamento è Futuro sia un contesto importante che diversamente dagli altri nell’Unical abbia rappresentato le vere istanze degli studenti universitari.  Per questo motivo è importante sostenere con forza questo progetto universitario, barrando il simbolo di RèF in tutti gli organismi.
Il nostro impegno  si è profuso nel raggiungimento dei 7 appelli per tutti gli studenti fuori corso (11.500) l’ottenimento dei fondi per incrementare le borse di studio portando la soglia da 35% al 75%. Altro risultato  importante  insieme a Crudo, in qualità di membro della commissione controllo mensa, è stato portate i prodotti a Km 0 sulle tavole delle mensa dell’Unical con un accordo con Coldiretti.
Inoltre, grazie alla sinergia e al confronto continuo e fattivo col governo regionale, in particolare con il Presidente Mario Oliverio, siamo riusciti a dare le giuste risposte ai tanti studenti che vivevano una difficoltà economica. Consapevoli, che questa battaglia è il frutto di un lavoro portato avanti nel corso degli anni anche dalla rappresentanza precedente e dal contributo importante della nostra organizzazione giovanile di riferimento che sono i Giovani Democratici.
Per questo motivo continueremo nel confronto continuo e fattivo per il bene degli studenti con le istituzioni, a partire da quella regionale, stimolando sempre più la loro azione nei confronti del mondo universitario ed in particolare quello studentesco.
Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top