Attualità

Elezioni Unical, RèF presenta i candidati. Diritto allo studio e post-laurea nel programma

RèF

RENDE (CS) – Meno di tre settimane e per la folta popolazione studentesca dell’Università della Calabria sarà tempo di tornare alle urne per scegliere i propri rappresentanti in seno a tutti gli organi collegiali d’Ateneo.

RèF punta a replicare i successi di due anni fa

Per la terza volta consecutiva la lista Rinnovamento è Futuro – nella quale convergono le associazioni Università Futura, M.W.S., D.A.S., Aurora, S.O.G.N.O., R.D.U. e S.U.D. – si ripropone compatta dagli studenti dell’Università della Calabria, anche forte dei consensi ottenuti alle passate elezioni quando fece eleggere il consigliere d’amministrazione Domenico Tulino, i senatori accademici Michele Leonetti e Nicola Caruso, e il rappresentante al C.U.S. Bruno Sanija. RèF

Vecchie e nuove battaglie

«Ci riproponiamo innanzitutto con le battaglie che abbiamo contributo a realizzare insieme a chi ha avuto fiducia nei nostri confronti – spiega nella conferenza stampa di presentazione dei candidati il consigliere uscente Domenico Tulino -. Sicuramente continueremo a batterci per il diritto allo studio, per la mobilità degli studenti ma dopo, aver già risulto altre problematiche sia per quanto riguarda i servizi all’interno dell’Università e la carenza di fondi di diritto allo studio, stavolta il nostro impegno sarà rivolto al mondo del lavoro. Intendiamo migliorare il post-laurea incentivando gli Enti pubbilici e la Regione a dialogare per creare dei collettori che colleghino l’Ateneo al mondo del lavoro e alle imprese del territorio».

I candidati di Rinnovamento è Futuro: Calagna e Gioia al Cda

Poi la parola, e quindi i contenuti del programma elettorale, passa ai candidati. Sulla scia già tracciata dalle battaglie per il diritto allo studio, la riforma dei sette appelli d’esame e l’abolizione delle certificazioni linguistiche si muoveranno anche i due nuovi candidati al Cda (due anni fa furono Domenico Tulino, appunto, e Gregorio Crudo, poi eletto in Commissine mensa, ndr). Si tratta del vibonese Gaetana Calagna, iscritto al 4° di Scienze della Formazione Primaria, e del trebisaccese Simone Gioia, al 3° anno di Scienze Politiche. RèF

Tre aspiranti senatori accademici

Antonio Maiolino, di S.U.D., Mario Russo, di R.D.U., Luigi Scida, di U.F. sono invece i tre candidati su cui Rinnovamento è Futuro punta per conquistare uno o più scranni al Senato Accademico il prossimo 16 e 17 maggio. Finisce purtroppo prima di cominciare l’avventura di Anna Carchedi, anche’essa candidata al Senato che oggi in conferenza stampa ha invece annunciato il ritiro per problemi famigliari.

I candidati rappresentanti al C.U.S.

Infine Vincenzo Fallico e Antonio De Rosis sono i due nomi designati ufficialmente per il C.U.S.. Ai candiati ai tre principali organi collegiali andranno ad aggiungersi tutti i candidati alle Commissioni paritetiche e agli organi minori, quali consigli di dipartimento e di corso di laurea. 

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top