Attualità

Federimprese Calabria convoca esercenti

ROSSANO (CS)- Non si placa il dibattito in merito all’istituzione delle Strisce blu, parcheggi a pagamento, in alcune zone centrali della città di Rossano. Dopo gli interventi dei giorni scorsi, stamane 01 Aprile, il presidente di Federimprese Calabria-Claai, Federazione Regionale PMI, Francesco BERALDI, ha avuto un ulteriore incontro in municipio con il Commissario Aldo Lombardo per discutere della questione.

Dall’incontro, a cui hanno preso parte anche il segretario comunale Middonno, l’associazione di categoria Acom e la Polizia Municipale, è riemersa con vigore da parte di Federimprese Calabria- Claai, la proposta di introdurre la Sosta Oraria di 30 minuti sulle vie interessate dall’ordinanza dei parcheggi a pagamento. Regolando così il traffico ed evitando il fenomeno increscioso del parcheggio selvaggio, applicando un’ordinanza sindacale già esistente. In alternativa la proposta di attivare, dopo la mezz’ora gratuita di sosta il pagamento del parcheggio. L’incontro di oggi in Comune si è svolto in un clima teso, in cui l’ente non ha recepito le proposte fatte, dunque senza accordo tra le parti. Per questo Federimprese Calabria-Claai richiede al Comune di prendere in considerazione le suddette proposte.

46071d69-f73d-498a-9a01-ab7b6fe54adb

Afferma Il presidente Francesco BERALDI: “Nonostante le sollecitazioni fatte nei giorni scorsi, le nostre osservazioni sono rimaste inascoltate, stamattina infatti il Comune ha già iniziato a tinteggiare i parcheggi di alcune vie di blu. Pertanto a fronte delle numerose firme già raccolte tra i commercianti delle vie interessate dall’ordinanza, e dopo il diniego del Comune nell’incontro di oggi di accettare le nostre proposte,  ho ritenuto opportuno indire una riunione pubblica degli esercenti, aperta anche ai cittadini, per discutere insieme della questione. La riunione è fissata per Martedì 5 Aprile alle ore 15 presso la sede di Federimprese Calabria Claai in Contrada Sant’Irene nella sala conferenze”. Continua BERALDI: “Come associazione di categoria siamo in piena sintonia con la volontà del Commissario di voler regolamentare il traffico e rendere così più fruibili le vie del centro. Però rispediamo al mittente l’equazione parcheggi a pagamento uguale civiltà, perché a nostro avviso non serve introdurre una ulteriore tassa vessatoria per i cittadini e per gli esercenti per ottenere ordine. A tal proposito i nostri interventi, mirati ad un confronto costruttivo ed alla tutela di cittadini e degli imprenditori, ripropongono l’istituzione di una Sosta Oraria regolamentata secondo criteri rigidi ed imparziali. Attuando un limite orario di 30 minuti a sosta, si garantirà una fruibilità delle zone parcheggio ed un ricambio continuo delle auto ferme. Grazie alla preziosa attività di controllo dei vigili urbani, ed a un corretto uso del disco orario da parte degli automobilisti, arriveremo ad un risultato di civiltà indolore e senza vessazioni per i contribuenti. In alternativa la proposta secondo cui,  per coloro i quali supereranno i 30 minuti di sosta scatterà l’obbligo di pagamento. Una soluzione a nostro parere equa e proficua sia per l’ente che per l’utenza. L’incontro di martedì con gli esercenti delle vie interessate dall’ordinanza, Parcheggio Ospedale “Giannettasio” – Ex delegazione Municipale (Piazza Montalti), Parcheggio Via Nazionale (fino ad incrocio con Viale De Rosis) Parcheggio Via Margherita (fino ad incrocio con Via Nazionale/Via Busento), e con tutti i cittadini interessati, servirà per accogliere proposte e decidere insieme la linea di comportamento da tenere sulla questione Gratta e sosta”.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com