Attualità

Fognature e deflussi urbani, un corso sulle nuove tecniche di progettazione

COSENZA –  Il corso intende offrire un quadro dei nuovi modelli concettuali e degli strumenti metodologici con i quali è possibile affrontare il problema degli allagamenti nelle aree urbane, focalizzando le questioni più attuali, mostrando metodologie ed esperienze, illustrando il quadro normativo, e presentando proposte tecniche.

Obiettivo del corso è fornire a professionisti e funzionari tecnici un quadro aggiornato delle conoscenze tecniche e scientifiche sulle più attuali tendenze della progettazione e realizzazione delle opere e degli impianti idraulici. Il corso è rivolto ai tecnici, liberi professionisti o imprenditori, funzionari di enti pubblici o privati, che si occupano degli aspetti idraulici e idrologici nell’edilizia, nell’urbanistica e nell’ambiente. In una visione attuale di governo del territorio, si è in grado di fornire risposte progettuali ai problemi di migliore gestione dei suoli urbani dal punto di vista del drenaggio delle acque, siano esse meteoriche e/o di scarico.

In tal senso è fondamentale poter fornire soluzioni alternative strategiche per meglio orientare le scelte amministrative da porre in atto sul territorio, in termini di modalità e usi più consoni dei suoli, oltre che più sostenibili dal punto di vista ambientale. La mitigazione dei rischi derivanti dall’impermeabilizzazione dei suoli è richiesta dalla norma nazionale codice sull’ambiente D.lgs. 152/2006 ss.mm.ii., dalla Legge Regionale (Calabria) L.R. 19/2002 ss.mm.ii. e dalle norme tecniche di attuazione di livello comunale.

 Ogni venerdì pomeriggio si prevede l’intervento di azienda leader nel settore delle acque.

 Il Centro Studi Idraulica Urbana (CSDU) ha inteso cogliere già nella sua denominazione, l’evoluzione nel corso del tempo, delle materie “difesa del suolo” e “urbanistica”. Il binomio “idraulica urbana” richiama l’accento sul sistema urbano odierno derivante dalle trasformazioni del suolo, di cui l’urbanistica si è fatta carico di regolamentare a partire dal 1942 in poi. Il Centro Studi si propone di interagire con le amministrazioni locali mettendo in campo il know-how dei migliori centri accademici di eccellenza di tutta Italia, riconoscendo al contempo l’importanza delle radici culturali di una comunità e la conoscenza profonda dei luoghi, che possono e devono avvenire attraverso il necessario affiancamento dei professionisti operanti sul territorio. Il Centro Studi offre risposte qualificate, basate su relazioni di confronto provenienti dall’intera comunità accademica nazionale, a tutti i problemi che hanno a oggetto il suolo urbano, nelle sue condizioni di uso attuale e in quelle programmatiche/pianificatorie future. L’elenco esplicativo di studi e servizi che può fornire il Centro Studi è molteplice (www.csdu.it). Il Centro Studi, mantenendo ben salda la sua matrice accademica, è anche un contenitore dinamico di esperienze di progettazione e di sperimentazione. Nell’attuazione delle politiche più sopra descritte, appare di forte interesse l’interazione tra il Centro Studi e gli Ordini Professionali.

SALUTI DI BENVENUTO AL CORSO

CARMELO GALLO

Presidente Ordine Ingegneri Cosenza

MENOTTI IMBROGNO

Presidente Fondazione Mediterranea Ingegneria

PATRIZIA PIRO

Presidente CSDU(Centro Studi Idraulica Urbana)

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top