Attualità

Galleria del Santomarco, manifestazione di protesta a Paola. Intanto Oliverio scrive a Rfi

PAOLA (CS) – C’erano anche i sindaci di Cosenza, Mario Occhiuto, e di Rende, Marcello Manna, alla manifestazione di protesta organizzata dal presidente del consiglio comunale di Paola, Graziano Di Natale, che è anche consigliere provinciale, per richiamare l’attenzione di Rfi sulla necessità di riaprire il tunnel del Santomarco, investendo sulla sicurezza e sul potenziamento dell’intera tratta ferroviaria di collegamento tra il capoluogo bruzio, Castiglione Cosentino e la città del Santo. Presente anche il sindaco di Paola Roberto Perrotta e numerosi amministratori locali. E naturalmente pendolari e studenti: queste categorie, dall’incidente dello scorso 6 dicembre, sono quelle che hanno maggiormente sofferto i disagi, acuiti anche dai lavori in corso e dalle frane abbattutesi sulla statale 107. 

Dopo il dissequestro accelerare la riapertura del tunnel

Intanto il presidente della Regione Mario Oliverio ha preso carta e penna per scrivere una lettera all’Amministratore Delegato di Rete Ferroviaria Italiana, Maurizio Gentile. all’indomani del dissequestro della galleria Santomarco disposto dal magistrato. «Il dissequestro – scrive Oliverio – è un passaggio fondamentale per il superamento di una situazione che sta creando grande difficoltà alla popolazione del cosentino e non solo. L’interruzione del servizio – aggiunge Oliverio – è un danno in primo luogo per pendolari e gli altri utenti del servizio ferroviario, ma danneggia in modo serio anche tutti gli altri attori coinvolti, inclusi il gestore del servizio e la stessa Regione. L’importanza strategica di questo collegamento è stata resa ancora più evidente dai problemi degli scorsi mesi sulla strada statale 107. Anche il traffico merci ha risentito e risente pesantemente dell’interruzione. Non si contano le cancellazioni e i ritardi dei treni merci a Gioia Tauro a causa del cambio del tracciato ferroviario, vista l’impossibilità di utilizzare la relazione Sibari-Paola. Le scrivo quindi per invitare Rete Ferroviaria Italiana a procedere con la massima sollecitudine al sopralluogo che consentirà di definire nel dettaglio gli interventi necessari sul tratto ferroviario interessato e ai successivi tempestivi lavori di messa in sicurezza, propedeutici alla riattivazione del servizio ferroviario. Consapevoli della necessità di garantire, innanzitutto, la sicurezza degli utenti e rispettosi del ruolo della magistratura, nel cui lavoro la Giunta Regionale ripone la massima fiducia – conclude Oliverio – auspichiamo vivamente che la riattivazione del servizio avvenga il più rapidamente possibile».  

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top