Attualità

La Calabria per la Siria, manifestazione a Cosenza

calabria-per-la-siria_locandinaCOSENZA – Erano studenti e docenti, commercianti e impiegati, ricercatori e medici, bambini e casalinghe. Dal 15 marzo 2011 sono diventati profughi in fuga. Dalla Siria. Per loro, per sensibilizzare l’opinione pubblica sulle loro sofferenze, il gruppo di volontari #CALABRIAxIDOMENI ha organizzato una manifestazione a Piazza Loreto (ore 17.00).

L’intento è stato radunare quanta più gente possibile per chiedere «di non restare indifferenti di fronte a quanto sta accadendo sotto i nostri occhi», ci spiega Nicola Regina insieme a Josephine Cacciaguerra e Ciro Palomba, esponenti di CALABRIAxIDOMENI. Per questo, oltre a condividere riflessioni e a scrivere ‘saveSiria’ con le candele, in piazza si fa un flashmob e si esibisce un gruppo musicale.

Il gruppo ‘CALABRIAxIDOMENI’, nell’aprile di quest’anno, ha portato beni di prima necessità nel campo di Idomeni, al confine tra Grecia e Macedonia, dove i profughi erano bloccati. L’iniziativa è partita da Morano Calabro, ma a mano a mano ha coinvolto tutta la Calabria. Dopo lo sgombero del campo, le morano-calabro-per-la-pace-siriamissioni di CALABRIAxIDOMENI in Grecia sono continuate. Inoltre, la Vigilia di Natale, a Morano Calabro è stato acceso l’Albero della Pace «chiedendo con forza la fine del genocidio in Siria».

«È stato un anno drammatico per quanto sta succedendo in Sira – raccontano i promotori dell’iniziativa di oggi – organizziamo questa manifestazione subito dopo essere tornati dall’ennesima missione per supportare i profughi in Grecia e con la speranza che il nuovo anno ponga fine a questo genocidio, cerchiamo di sensibilizzare la gente tramite, appunto, questa manifestazione».

Hanno aderito all’iniziativa: Aula P2 Unical, Maialmondo Castrovillari, Marinella Bruno Onlus, Azione Cattolica Morano Calabro, Gruppo Autonomo Unical, Cgil Cosenza, Vivalavida Mormanno, Otra Vez, Ultrà Cosenza, Meet Project Catanzaro.

 

Rita Paonessa

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com