Attualità

Maturità 2019, tra le tracce Ungaretti, Sciascia e Staiano

Scuola

COSENZA – Attesa finita per oltre mezzo milione di studenti italiani impegnati oggi con la prima prova degli esami di maturità 2019 “rivisitati” dal ministro dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca.

Alle 8.30 il Miur ha inviato alle scuole la chiave digitale per accedere alle tracce. Ed eccole puntuali

“Il porto sepolto”, confluita nel 1942 nella raccolta L’allegria, di Giuseppe Ungaretti. Questa una delle prime tracce della prova di italiano. Eredità e Novecento di Corrado Staiano, scrittore e giornalista e poi ancora brano di Leonardo Sciascia tratto da “Il giorno della civetta”. Il romanzo racconta la storia di alcuni omicidi commessi dalla mafia e della lotta del comandante dei Carabinieri Bellodi per scoprire la verità ed arrestare i colpevoli.

Notizia in aggiornamento

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com