Attualità

Ospedale Annunziata, una giornata dedicata alle donne

COSENZA – La festa della donna sarà la protagonista nei reparti di Oncologia ed Ematologia dell’Azienda Ospedaliera di Cosenza. Dalle ore 11,30 saranno allestite due aule di make up nelle quali si terranno dei corso di autotrucco per le pazienti. Il tutto sarà curato dalle estetiste dell’Aura Mediterranea.

La festa della donna

L’evento è promosso dall’Azienda Ospedaliera di Cosenza in collaborazione con A.Me. e con il patrocinio di SIPO Calabria. Ciò che si propone alla donna è un percorso integrato di cure. Tutto ciò mira a favorire l’adattamento psicologico alla malattia riducendone il rischio di sviluppare possibili traumi aggiuntivi derivanti proprio dagli effetti collaterali dei trattamenti oncologici.

A tal scopo, già da circa due anni, è partito in ospedale un progetto denominato Oncoasis. È stato attivato un ambulatorio gratuito di Estetica Oncologica, dove le estetiste di A.Me, adeguatamente formate alle tematiche oncologiche, si prodigano per aiutare le pazienti a prendersi cura della propria immagine.

Diversi gli interventi in programma

I lavori saranno presentati dal dottor Serafino Conforti, direttore della UOC di oncologia medica, e dal dottor Francesco Amato, direttore del Dipartimento di Oncoematologia. Questi si svolgeranno dalle ore 10 alle ore 11,30. A moderare i lavori ci sarà il dr. Mario Veltri, Direttore Sanitario aziendale. Numerosi gli interventi previsti tra i quali Massimo Gentile ed Ernesto Vigna responsabili dell’UOC di Ematologia, Angela Piattelli coordinatore regionale di SIPO e Antonella Primerano, responsabile del settore Estetista oncologica di A.Me Academy. Relatrici della giornata saranno le psiconcologhe Maria Domenica Iuvaro ed Eleonora Colistra. Madrina dell’evento sarà la dottoressa Simona Loizzo presidente Dama2 sezione di Cosenza.

Gli attestati per l’attività di volontariato

Alle estetiste, impegnate nel progetto Oncoasis, durante la manifestazione saranno consegnati degli attestati per la meritoria attività di volontariato. Da due anni, tutto questo, permette di sostenere il progetto Oncoasis.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com