Attualità

Poic, attività produttive, start up e nuovi creativi

RENDE (CS) All’interno dei Poic di Rende priorità alle Start-up, l’innovazione e I nuovi creativi. E’ quanto è emerso dall’incontro di ieri in cui è stato illustrato il contenuto dei Progetti innovativi per l’imprenditorialità comunale relativamente al territorio di Rende, alla presenza del dottor Carlo di Noia (Fincalabra), del sindaco, Marcello Manna e dell’assessore ai Rapporti con l’università, Vincenzo Pezzi. Oltre alla galassia dell’Ict (information communication technology) e al consolidamento di spazi di co-working, gli altri ambiti selezionati, che faranno parte del più complessivo progetto “Intrapresa”, riguardano il rilancio, già avviato, del centro storico, la nascita di attività a supporto delle tante imprese che operano nella zona industriale e il riposizionamento delle attività commerciali.

Imprese

“Economia, innovazione e sostenibilità – ha affermato il primo cittadino, Marcello Manna – non solo ambientale, fanno parte del nostro disegno complessivo di crescita della città. Un progetto ambizioso in cui crediamo, un’idea che ha trovato una sponda fondamentale nel rapporto con l’Unical e il supporto essenziale degli esperti di Fincalabra”.

Tramite la redazione dei Poic, Fincalabra intende individuare un sistema coerente di azioni integrate ed economicamente sostenibili, finalizzate a sostenere e ad incentivare l’occupazione e la nuova impresa nei territori comunali. La redazione dei Poic sarà effettuata da Unità di progetto composte da personale degli uffici comunali ed esperti di Fincalabra.

“Sinergia virtuosa – ha commentato l’assessore Vincenzo Pezzi -fra I nostri uffici e Fincalabra nell’ambito di una collaborazione essenziale fra il Comune di Rende il settore delle attività produttive della Regione Calabria”.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top