Attualità

Sindaco di Rende vieta botti fine anno, soddisfatta la LIPU

RENDE (Cs) – Su proposta della LIPU, il comune di Rende ha approvato un’ordinanza per vietare l’uso dei botti e fuochi artificiali nelle festività di Natale,  dal 23 dicembre al 1 Gennaio 2015.

La Sezione Provinciale LIPU di Rende plaude quindi al Sindaco Manna e all’amministrazione comunale di Rende per aver accolto la richiesta dell’Associazione di vietare l’utilizzo di petardi e fuochi artificiali durante il periodo natalizio e di Capodanno. E’ quanto si legge in una nota inviata dalla stessa Associazione che nei giorni precedenti all’ordinanza aveva espressamente chiesto al Sindaco Marcello Manna di emanare questo provvedimento.

Pertanto, le violazioni alle suddette prescrizioni saranno punite con una sanzione amministrativa da 25 a 500 euro” così recita parte dell’ordinanza comunale.
“Ora ci aspettiamo – si legge in una nota della LIPU – che gli organi preposti al controllo facciano rispettare la normativi e lanciamo anche un appello al senso civico e alla responsabilità di ogni singolo cittadino, sostengono i volontari della LIPU. Comune Rende
Sui danni che i fuochi di artificio possono provocare alle persone i media hanno più volte parlato, ma sui danni alla fauna selvatica poco si sa. La LUIPU ricorda ancora una volta che gli animali selvatici e quelli domestici si spaventano quasi a morte per i botti e ciò è dovuto in particolare alla loro soglia uditiva infinitamente più sviluppata e sensibile di quella umana.”
I responsabili della LIPU rendese lanciano un appello ai vari comuni della Calabria affinché sull’esempio positivo di Rende e di tanti altri comuni italiani si sentano investiti di tale responsabilità e possano approvare una specifica delibera sul proprio territorio.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com