Attualità

Superamento del patto di stabilità, soddisfatto Giovan Battista Perciaccante

COSENZA – «Siamo soddisfatti per la decisione del Governo di superare definitivamente il patto di stabilità interno e prevedere misure di finanza pubblica in grado di rilanciare gli investimenti da parte degli enti locali, per un totale di circa 8 miliardi di euro nel periodo 2017-2023».
Così il presidente di Ance Cosenza, Giovan Battista Perciaccante, saluta l’importante apertura del Governo agli enti locali, che possono beneficiare di spazi finanziari per un importo pari a 900 milioni di euro all’anno negli anni 2018-2019.
Il Presidente dei costruttori edili cosentini si è rivolto prontamente ai Sindaci del territorio invitandoli a cogliere a pieno questa possibilità, facendone richiesta entro il prossimo 20 gennaio.
«Si tratta di una occasione da non perdere. Nonostante l’ingente ammontare dei finanziamenti decisi per opere pubbliche – dichiara il presidente Perciaccante – in questi mesi è emersa con sempre maggiore forza una difficoltà a trasformare queste importanti decisioni in cantieri e pagamenti alle imprese, provocando l’accumulo di debiti anche in presenza di risorse di cassa disponibili. Un elemento, questo, che ha contribuito ad impedire non solo la ripresa del settore, ma soprattutto la realizzazione di
infrastrutture in grado di proteggere il territorio dai molteplici rischi idrogeologici esistenti e di riqualificare ed ammodernare il patrimonio scolastico. La Calabria – conclude il numero uno di Ance Cosenza – ha urgente bisogno di interventi troppo spesso rimandati per mancanza di copertura finanziaria, intoppi burocratici o contenziosi amministrativi».

 

Print Friendly, PDF & Email





To Top