Attualità

Terme Luigiane, è ufficiale l’apertura il prossimo 2 maggio

Guardia Piemontese ( Cs) – La società che gestisce le Terme Luigiane, la S.A.TE.CA S.p.A., composta da circa seicento piccoli azionisti, dopo le note vicende accadute a seguito della scadenza del contratto della sub-concessione delle acque termali annuncia l’apertura delle terme il prossimo 2 maggio. In base all’accordo sottoscritto con i comuni di Acquappesa e Guardia Piemontese grazie alla mediazione della Regione Calabria, infatti, la società ha dato il via per per dare alla nuova stagione termale, che inizierà lunedì prossimo con le cure inalatorie: aerosol, aerosol ionico, aerosol sonico, inalazioni, humage, nebulizzazioni, doccia nasale e doccia nasale micronizzata, un impulso di rilancio. Per il momento sarà funzionante soltanto lo stabilimento Termae Novae, dove si potranno eseguire anche le cure di insufflazioni endotimpaniche  come i caterismi tubarici e i politzer. Tutte le altre cure partiranno dal 23 maggio, mentre il centro benessere Acquaviva aprirà il 30 maggio insieme agli alberghi. Per la  nuova stagione, vista la grande richiesta che vi è stata  lo scorso anno, le Terme Luigiane hanno provveduto a realizzare una terza sala humage; nel frattempo si sta procedendo all’assunzione del personale, scaglionato man mano che apriranno i vari servizi ed impianti. Come noto anche per questa nuova stagione è stata avviata una campagna finalizzata a favorire la fruizione delle cure termali da parte di gruppi di anziani e cittadini appartenenti a categorie economicamente svantaggiate, bisognosi di cure termali e residenti nei vari comuni della Calabria. Per questi gruppi, composti di almeno 40 persone, è previsto un contributo di 400,00 Euro più IVA erogato a favore dei Comuni che organizzano il trasporto. Tale iniziativa è stata notificata ai Sindaci, che, se interessati, dovranno contattare al più presto agli uffici delle Terme Luigiane (Tel. 0982/94064). Al momento c’è da parte della società S.A.TE.CA l’intenzione di massimizzare gli sforzi per ottenere gli stessi risultati dello scorso anno, nonostante i ritardi dovuti all’incertezza circa l’apertura della stagione. Lo scorso anno la stagione si è chiusa con 442.078 cure erogate a fronte di 19.458 clienti; 30.621 presenze negli alberghi con 3.571 arrivi. Tra le notizie interessanti è il caso di segnalare una visita per l’ 8 maggio agli stabilimenti e un incontro con i lavoratori da parte del Vescovo di San Marco Argentano – Scalea, Mons. Leonardo Bonanno, per augurare ai lavoratori una stagione di lavoro sereno. Mons. Bonanno che ha seguito con grande attenzione la vicenda della trattativa con i Comuni che ha portato al rinnovo temporaneo della sub-concessione delle acque alla S.A.TE.CA., in attesa di predisporre quanto necessario per l’individuazione del futuro gestore delle Terme Luigiane, mostrando preoccupazione per la difesa dello stato occupazionale e per lo sviluppo del territorio.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com