Attualità

Torna a Castiglione Cosentino la Giornata della Memoria. Tra gli ospiti Rosanna Scopelliti

CASTIGLIONE COSENTINO (CS) – Sarà focalizzata sulla figura del giudice Antonino Scopelliti, assassinato il 9 agosto 1991, l’edizione 2018 della Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo di tutte le vittime della ‘ndrangheta. La manifestazione è promossa dall’Associazione Più di Cento – Tana per la legalità, guidata da Salvatore Magarò.

La manifestazione si svolgerà il 24 marzo prossimo nel Frantoio dei Saperi di Castiglione Cosentino alle ore 17,30. Parteciperanno Rosanna Scopelliti, figlia dell’indimenticato magistrato, monsignor Giuseppe Satriano, vescovo di Rossano-Cariati, Biagio Politano, giudice della Corte d’Appello di Catanzaro. Interverrà inoltre Anna Maria De Luca, dirigente scolastica ed autrice del libro “Nel cuore di chi resta”.

Diversi gli ospiti per la manifestazione

Ispirato alla manifestazione nazionale promossa da Libera nel primo giorno di primavera, l’appuntamento si rinnova ogni anno dal 2012, quando Magarò da presidente della Commissione regionale contro la ‘ndrangheta, la introdusse a Palazzo Campanella. La cerimonia si aprirà con la lettura dei nomi delle vittime della ‘ndrangheta a cura di Alessia Primavera, giovane consigliera comunale di Castiglione Cosentino. Interverranno per un indirizzo di saluto i sindaci di Castiglione Cosentino e San Pietro in Guarano Dora Lio e Francesco Cozza e la presidente della Pro Loco di Castiglione Mariangela Sicilia.  

Francesco Farina

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top