Attualità

Unical, Russo (RDU), «Viabilità al collasso, il comune di Rende intervenga»

ARCAVACATA DI RENDE (CS) – «Da giorni impazzano sui social le testimonianze di studenti infuriati proprietari di automobili vittime di danni causati dal pessimo stato in cui versano le arterie viarie frequentate dagli inquilini del Campus di Arcavacata. Dal centralissimo viale Marconi in Quattromiglia fino a viale Savinio, principale porta d’accesso all’Ateneo, sono numerose le segnalazioni di vere e proprie voragini che compromettono la sicurezza degli automobilisti, oltre all’annoso problema della scarsa o mancante illuminazione che, oltre a minare la sicurezza dei conducenti,  è un pericolo per la popolazione dell’Unical, che già deve fare i conti con vandali e cani randagi». Questo quanto si legge in una nota stampa diffusa da Mario Russo, Rinnovamento Democratico Universitario.

«Come Rinnovamento Democratico Universitario, portiamo avanti la campagna del nostro Senatore Accademico Nicola Caruso per richiedere più sicurezza nei nostri spazi, arricchendola di ulteriori contenuti” scrive Mario Russo, esponente dell’associazione aderente alla coalizione Rinnovamento è Futuro, in vista delle imminenti elezioni universitarie.Difatti, oltre ai furti, alle devastazioni e alle aggressioni già denunciate da Rinnovamento è Futuro in Senato Accademico, ci corre l’obbligo di denunciare lo stato di abbandono in cui versano le principali arterie percorse dagli studenti dell’Unical – continua Russo – creando pericolo per chi le attraversa e, visti gli ingenti danni registrati, gravando sulle tasche degli studenti e delle loro famiglie, già oltremodo vessate dai costi dell’istruzione universitaria»

«Crediamo sia doveroso per l’Amministrazione Comunale di Rende innalzare la soglia dell’attenzione per le esigenze della popolazione universitaria – si legge nella nota – perché fondamentale per il territorio rendese è l’indotto demografico ed economico derivante dall’università, ragione che da sola servirebbe a giustificare una maggiore sensibilità. Visto anche l’isolamento del territorio, dovuto ad un’insufficiente rete di trasporto pubblico, per qualità e quantità dei servizi offerti – aggiunge Russo – la richiesta di un migliore collegamento stradale risponde ad un criterio logico inoppugnabile»

«L’Università ed i suoi spazi appartengono solo agli Studenti – si legge in chiusura – e per questo ci batteremo ogni giorno affinchè ogni istituzione si adoperi solo ed esclusivamente per garantire i nostri diritti ed ogni nostra necessità».

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com