Attualità

Unpli, Pro loco silane e Destinazione Sila insieme per un’offerta turistica integrata e sostenibile

COSENZA – Hanno le idee chiare Destinazione Sila, pro-loco silane e Unpli Cosenza, che a breve ufficializzeranno la propria collaborazione in un percorso che vede camminare a fianco la rete degli operatori dell’altopiano silano e le pro-loco che operano nel territorio. 

Il webinar di confronto

Al webinar dedicato che si è svolto ieri hanno partecipato i referenti di Destinazione Sila, Daniele Donnici, William Lo Celso e Antonella Tarsitano, il presidente di Unpli Cosenza Antonello Grosso La Valle, e i presidenti delle Pro-Loco di Bocchigliero, Mariarosaria Rizzuti, di Longobucco, Fabio Russo, di Camigliatello, Eugenio Celestino, di Spezzano Piccolo Fabio De Santis, di Lorica, Claudio Marano, e il delegato della Pro-Loco di S. Giovanni in Fiore, Salvatore Bonasso. Durante il proficuo dibattito, infatti, è emersa chiaramente la necessità di cooperazione tra tutti gli attori della filiera turistica locale, e in particolare, i partecipanti hanno concordato di avviare un percorso di stretta collaborazione tra il mondo dell’imprenditoria di qualità e il mondo delle Pro-Loco, al fine di garantire un’offerta turistica integrata capace di valorizzare l’intera area silana.
Il confronto è proseguito sugli obiettivi strategici della collaborazione tra operatori turistici, sistema delle pro-loco e comunità locali. è stata condivisa l’idea di adottare un applicativo informatico per facilitare lo scambio di informazioni, la comunicazione e la cooperazione, sia tra i partner sia verso l’esterno. Si è parlato anche della creazione di un sistema di accoglienza ed informazione turistica omogeneo e integrato sull’intero territorio silano, per orientare i turisti alla scoperta delle bellezze naturali del Parco Nazionale della Sila, dei borghi storici silani, delle tradizioni enogastronomiche e degli eventi del territorio.
È stata, infine, ribadita l’importanza di continuare ad impegnarsi della creazione della DMO (Destination Management Organization) della Sila, un organismo per rendere stabile il dialogo e la collaborazione fra gli attori territoriali che gravitano e lavorano nel settore turistico (operatori economici, associazioni, istituzioni, enti), uno strumento necessario per condividere analisi, strategie e iniziative promozionali per lo sviluppo turistico sostenibile dell’altopiano della Sila.

Un primo passo verso un progetto unitario di valorizzazione del territorio.

Tra le prime sfide c’è sicuramente quella della ripresa post-emergenza covid-19, alla quale i protagonisti dell’incontro dovranno rispondere, con responsabilità e determinazione. Una sfida che sarà possibile vincere soltanto attraverso la cooperazione.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com