Attualità

Valle Crati, interdetto il presidente Maximiliano Granata

COSENZA – Arriva il provvedimento di interdizione per il presidente del Consorzio Valle Crati Maximiliano Granata, indagato per corruzione elettorale dalla Procura della Repubblica di Cosenza. Il Gip del Tribunale di Cosenza, su richiesta della stessa Procura, ha interdetto per un anno Granata dalla carica di presidente della cooperativa. Secondo l’accusa Granata avrebbe procurato voti al fratello Vincenzo, inserito in una delle liste che sostenevano Mario Occhiuto, alle ultime elezioni amministrative, facendo eseguire interventi di pulizia presso abitazioni private utilizzando strutture e mezzi del Valle Crati. Vincenzo Granata è stato eletto con 156 voti nella lista Democrazia Mediterranea.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com