Attualità

Viabilità, Cosenza sempre più “smart” con i servizi Al Volo

COSENZA -I servizi “Al Volo” dell’Amaco Spa per l’aeroporto di Lamezia e per la stazione dei treni di Paola, i servizi che sono attivi nel week end con un’attenzione speciale ai giovani che affollano i locali e alla conseguente tranquillità dei loro genitori, i servizi turistici, la geolocalizzazione dei pullman, la recente convenzione con Italobus che permette ai viaggiatori (essendo già in possesso di un biglietto Italobus da o per Cosenza), di spostarsi gratuitamente nell’area urbana sui bus di Amaco entro i 75 minuti successivi all’orario programmato di arrivo o precedenti a quello di partenza e, ancora, collegamenti ItaloBus raddoppiati e una apposita Circolare Amaco che percorre l’itinerario delle strutture ricettive culturali.

Progetti rodati e ulteriormente rafforzati, dove se ne inseriscono di nuovi, racchiusi nello slogan “Da Cosenza al mondo. Al volo”, pensato per una mobilità che nel capoluogo bruzio segue le linee di una città dinamica e sostenibile, fortemente attrattiva, una città d’arte sempre più visitata, secondo l’indirizzo dell’esecutivo Occhiuto. Proprio il Sindaco, questa mattina, insieme all’assessore alla Pianificazione urbana e alla Mobilità sostenibile Michelangelo Spataro, all’assessore al Turismo e al Marketing territoriale Rosaria Succurro e all’amministratore unico di Amaco Spa Paolo Posteraro, ha esposto alla stampa le iniziative complessive offerte sul territorio urbano riassumendole con le ultime novità.

 

Servizio Al Volo Cosenza-Lamezia

Tariffa base: 20,00 euro; tariffa Young e Over 65: 15,00 euro; Tariffa Family (almeno 3 persone): 37,50 euro; Tariffa Gruppi (almeno 4 persone): 50,00 euro (sono previste ulteriori riduzioni per chi si reca nei punti di raccolta)

 

Servizio Al Volo Cosenza-Paola

Tariffa base: 10,00 euro; tariffa Family (almeno 3 persone): 21,00 euro; Tariffa Gruppi (almeno 4 persone): 28,00 euro (sono previste ulteriori riduzioni per chi si reca presso i punti di raccolta).

 

Servizi Al Volo Week-end

Venerdì e sabato sera dalle 20.00 alle 02.00 a soli 2,50 euro per spostamenti all’interno dell’area urbana di Cosenza per divertirsi in sicurezza e libertà.

 

Servizi Al Volo Tourism

Tutti i giorni a soli 2,50 euro, per raggiungere le strutture ricettive, i monumenti, i musei e tutti i luoghi di interesse turistico all’interno dell’area di Cosenza.

 

Per prenotare Al Volo si può accedere al sito web www.al-volo.eu, utilizzare l’app dedicata o chiamare il 328-9877343. Per Al Volo Week-end e Al Volo Tourism è necessario prenotare via telefono.È dunque toccato all’amministratore unico di Amaco Spa, Paolo Posteraro, entrare nel merito delle iniziative: “Abbiamo dato slancio ai nostri progetti per migliorare i servizi esistenti e implementarne di nuovi. Stiamo facendo tanto per migliorare la puntualità dei pullman di linea e geolocalizzarli. Al momento è possibile controllarne la localizzazione solo sul sito Amaco ma, presto, scaricando un’app su Android ed Apple store, si potrà vedere dove si trova precisamente l’autobus che si deve prendere ed entro quanto arriverà. L’utente avrà quindi notizie precise. Stiamo inoltre lavorando al perfezionamento dei tabelloni con gli orari e i minutaggi di arrivo alle fermate. La Circolare Bianca serve già lungo la tratta dei centri ospedalieri e diagnostici. Mentre la Circolare turistica, che al momento è solo a chiamata, sarà attiva a breve come navetta e farà un percorso particolare che servirà tutto il centro storico e tutti i luoghi di interesse turistico-culturale. Il sindaco Mario Occhiuto ha tracciato le conclusioni evidenziando non solo i progressi nell’ambito della mobilità urbana sostenibile ma le trasformazioni a più ampio raggio che riguardano la città: “Cosenza sta diventando sempre più una città attrattiva – ha affermato – Io prevedo che nei prossimi due anni diventerà ancora più metà di turisti, dal momento che stiamo portando avanti spediti il nostro programma di cambiamento. La prossima settimana – ha annunciato – partiranno i lavori per la demolizione dell’ex hotel Jolly, dove sorgerà il Museo di Alarico, poi inaugureremo il Planetario che in Italia sarà secondo come dimensioni soltanto a quello di Milano. Sta per partire l’appalto per la navigabilità del fiume, la piazza nell’area di Gergeri che costeggerà il ponte, sempre disegnata da Calatrava”.

 

 

L’idea di città del Sindaco, com’è noto, è di una città fatta per le persone e non per le macchine.

«Piazza dei bruzi – ha proseguito Occhiuto – sarà collegata con l’ultimo tratto di corso Mazzini ampliandosi in una grande piazza che sboccherà sull’isola pedonale. Via Popilia sarà compresa tra il Parco del benessere e il fiume navigabile e, attorno al fiume, si dislocheranno tutti questi episodi culturali come il Planetario, il Ponte di Calatrava, eccetera. Si sta definendo una città che si espande e si allunga coinvolgendo le zone popolari che così vengono riqualificate, dapprima aree marginali, ora unite con il centro urbano. Insomma: spazi di qualità che agiscono sulle zone periferiche costruite negli anni ‘60 e ‘70 senza alcuna qualità urbanistica. Ci interessa portare pezzi di città dove mancano, qualificando spazi pubblici aperti. È importante che gli operatori del settore turistico investano sulla nostra città, sono convinto che nel giro di due anni ci saranno ulteriori ricadute positive. Per non parlare del fatto che si può solo immaginare cosa significherebbe se agissimo finalmente in termini di Città unica, con servizi integrati in tutti i Comuni dell’area urbana».

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com