Cronaca

Abuso di ufficio e interruzione pubblico esercizio, deferiti due medici

COSENZA – Due medici, uno in attività e l’altro pensionato, sono stati denunciati dai carabinieri dei Nas che hanno scoperto l’attività fraudolenta dei due.

 I Militari hanno scoperto che il professionista in attività, specializzato in medicina generale, si faceva sostituire da un collega ormai in pensione e con una invalidità al 100% senza corrispondergli alcuna retribuzione.

Le sostituzioni avvenivano nel salotto di casa dell’abitazione del medico anziano. Il salotto, trasformato per l’occorrenza in uno studio medico, non presentava alcun requisito previsto dalla legge. I due medici sono accusati di abuso di ufficio e interruzione di pubblico servizio e sono stati entrambi deferiti all’Autorità Giudiziaria.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com