Cronaca

Acri, arrestato per stalking e poi sorpreso al bar con gli amici

carabinieri - Acri

ACRI (CS) – I militari della Stazione Carabinieri di Acri hanno arrestato, su ordine dell’Autorità Giudiziaria, un 33enne di Acri (CS), per i reati di stalking e sequestro di persona.

Le accuse di stalking e di evasione

L’uomo, per motivi conseguenti alla fine della relazione sentimentale con una giovane di Acri, dal mese di gennaio 2018 perseguitava quest’ultima con continue chiamate e messaggi ed in un’occasione l’ha rinchiusa all’interno della propria abitazione, impedendole di uscire per un’intera giornata. Il 33enne, poco dopo, è stato nuovamente tratto in arresto per il reato di evasione, poiché sorpreso dai militari operanti in una piazza centrale di Acri intento a prendeva un caffè con alcuni amici.

L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Cosenza.

Due denunce per detenzione di sostanze stupefacenti

Sempre ad Acri, nelle scorse ore, i carabinieri hanno denunciato in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un uomo di 33 anni e uno di 38. I due, sottoposti a perquisizione personale e domiciliare, sono stati trovati in possesso, complessivamente, di 81 grammi di marijuana e 2 bilancini di precisione. Il tutto è stato naturalmente sottoposto a sequestro.

Miriam Caruso

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com