Cronaca

Corigliano, arrestati imprenditori per estorsione

CORIGLIANO ROSSANO (CS) – I finanzieri di Corigliano Calabro (CS), nelle prime ore del mattino, hanno posto agli arresti domiciliari due imprenditori coriglianesi, indagati per estorsione e turbata libertà degli incanti, in esecuzione di un’ordinanza emessa dal G.I.P. del Tribunale di Castrovillari, dott.ssa Carmen Ciarcia, su richiesta della Procura della Repubblica di Castrovillari (CS).

L’attività di polizia giudiziaria trae origine dalla denuncia presentata da un imprenditore il quale veniva avvicinato e minacciato da alcuni soggetti al fine di farlo desistere dal partecipare ad un’asta pubblica per la vendita di un capannone industriale.

Le attività di indagine immediatamente eseguite dai finanzieri, coordinati dal Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Castrovillari (CS), dott. Eugenio Facciolla e diretti dal Sostituto Procuratore della Repubblica dott. Luca Primicerio, confermavano quanto denunciato dall’imprenditore e consentivano di ricostruire l’esatto svolgimento dell’estorsione, delle relative minacce e del turbamento dell’asta pubblica.

Sono quindi state richieste immediate misure cautelari restrittive della libertà personale nei confronti di due imprenditori ritenuti responsabili dell’estorsione e del condizionamento dell’asta pubblica.

Il Giudice per le Indagini Preliminari ha disposto l’arresto domiciliare per i due imprenditori, per i delitti di turbata libertà degli incanti ed estorsione.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com