Cronaca

Bracciante agricolo sorpreso ad appiccare un rogo, denunciato

CIMINA’ (RC) Un bracciante agricolo di 45 anni è stato denunciato dagli uomini del Reparto carabinieri del Parco nazionale dell’Aspromonte con l’accusa di avere causato un incendio boschivo all’interno dell’area protetta in provincia di Reggio Calabria.

I militari stazione Parco di Gerace, nell’ambito di un servizio svolto sul territorio Parco, hanno sorpreso l’uomo in località Cavaleri di Ciminà dove, secondo quanto riferito, aveva poco prima appiccato un rogo. Il quarantacinquenne è stato trovato in possesso dell’accendino utilizzato per dare fuoco alle sterpaglie.

 

Foto Ansa
Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top