Cronaca

Delitto in spiaggia, si costituisce presunto killer

carabinieri notte

VIBO VALENTIA – Svolta nel caso dell’omicidio in spiaggio dello scorso 12 gosto a Nicotera Marina (VV). Si è costituito ai carabinieri della locale stazione il presunto autore dell’omicidio di Francesco Timpano, di 43 anni, ucciso mentre si trovava in un lido sulla spiaggia.

Si tratta di Giuseppe Olivieri, di 36 anni, che, secondo quanto si è appreso, era braccato dal giorno dell’omicidio

L’uomo si è quindi presentato ai carabinieri di Nicotera Marina in compagnia del suo legale, l’avvocato Francesco Schimio.

Giuseppe Olivieri è fratello di Francesco Olivieri, il 32enne che, in un raid omicida tra Nicotera e Limbadi, nel maggio scorso, uccise due persone, Giuseppina Mollese, di 80 anni, e Michele Valerioti, di 67, ferì uno dei fratelli di Timpano, Pantaleone, e sparò contro l’auto di un altro fratello, Vincenzo.

Sin da subito, le indagini avevano messo in collegamento l’omicidio di Francesco Timpano con quanto successo nei mesi scorsi.

Olivieri si costituì dopo 3 giorni e per motivare quanto aveva fatto spiegò che aveva da sempre in animo di farla pagare alle persone che riteneva essere coinvolte nell’omicidio di un suo fratello.
   

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com