Cronaca

Estorsione a diverse ditte, tre le persone fermate

GIOIA TAURO (RC) – Tre soggetti, ritenuti vicini alla cosca ‘ndranghetista dei Piromalli di Gioia Tauro, sono stati destinatari di un provvedimento di fermo che è stato eseguito dai carabinieri di Reggio Calabria. Diverse le imputazioni a loro carico. Si va dalla tentata estorsione al sequestro di persona, dalle lesioni aggravate alla detenzione e porto illegale, in luogo pubblico, di armi da sparo. A questi si aggiungono la minaccia con violenza e l’aggravante del metodo mafioso.

Diversi i tentativi di estorsione

I reati contestati ai tre individui sono stati compiuti ai danni delle società di logistica e trasporto Atre Express e Gls. Il tutto con l’obiettivo di impedirne le consegne nel territorio della piana di Gioia Tauro. Secondo le indagini il monopolio, relativo al settore della consegna, sarebbe dovuto finire nelle mani della società Mar.Sal.

Print Friendly, PDF & Email





To Top