Cronaca

Frode fiscale e appropriazione indebita aggravata, sequestro preventivo di beni nel Reggino

VILLA SAN GIOVANNI (RC) – I finanzieri del comando di Reggio Calabria hanno eseguito un sequestro preventivo di conti correnti bancari e postali,  depositi e altre disponibilità finanziarie per oltre 195mila euro nei confronti di una società cooperativa operante nel settore della navigazione nel comune di Villa San Giovanni,  e del suo rappresentante legale. L’ attività di indagine ha permesso di accertare l’emissione di fatture per operazioni inesistenti
per oltre 130mila euro e l’ appropriazione indebita delle somme di denaro da parte del rappresentante legale per un valore complessivo di circa 195mila euro. Il Tribunale di Reggio  Calabria ha emesso il decreto di sequestro preventivo nei confronti di rappresentanti legali e dei conti societari per dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture per operazioni inesistenti e appropriazione indebita aggravata.

Print Friendly, PDF & Email





To Top