Cronaca

GdF scopre nel Reggino 4200 piante di cannabis

Cannabis_01_bgiu

REGGIO CALABRIA – I finanzieri della Compagnia di Melito Porto Salvo e della Sezione aerea di Lamezia Terme, con l’ausilio degli elicotteri, hanno scoperto a San Lorenzo una vasta e rigogliosa piantagione di cannabis del tipo “skunk” composta da 4.200 piante.

Le piante erano nascoste all’interno di un fitto roveto – in alcune parti alto più di 5 metri – e da alberi ad alto fusto.

L’intervento dei finanzieri è avvenuto immediatamente prima della fase della raccolta, da cui si sarebbero potuti ricavare circa 2.600 chilogrammi di marijuana, che sul mercato del consumatore finale avrebbero consentito un ingente introito alla criminalità organizzata, nell’ordine, secondo la Guardia di finanza, di svariati milioni di euro.

La piantagione era dotata di un impianto di irrigazione “a goccia”, costituito da tubi in gomma pvc per un totale di circa 1,5 km.

Le indagini, coordinate dal procuratore della Repubblica di Reggio Calabria Giovanni Bombardieri, proseguono per l’individuazione dei responsabili.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com