Cronaca

Morti sospette in una clinica del cosentino, indagini in corso

COSENZA – Sarebbero due le morti sospette su cui indaga contro ignoti la Procura della Repubblica di Cosenza.

Gli episodi riguardano una stessa struttura sanitaria. Nel primo caso si tratta di un uomo ultraottantenne ricoverato in una clinica dell’area urbana cosentina per seguire una riabilitazione. Negli ultimi giorni l’uomo accusava un malessere associato ad una leggera febbre, probabilmente dovuta ad una infezione. Le condizioni dell’uomo sono però peggiorate.

Caricato su un’ambulanza è stato portato in un’altra struttura privata della città, ma viste le sue gravi condizioni è stato poi trasportato all’Annunziata di Cosenza, dove è deceduto poco dopo. Il tutto, pare all’insaputa dei familiari.

Secondo quanto riferito dalla famiglia l’uomo sarebbe rimasto per diverso tempo in attesa del triage e allo stesso sarebbe stato attribuito un codice bianco. Il paziente ha cominciato a respirare a fatica, condotto in rianimazione il suo cuore ha cessato di battere. Sul suo corpo è stata disposta l’autopsia.

Un altro caso sospetto di malasanità

E ci sarebbe un altro caso di morte sospetta, sempre nella stessa clinica riabilitativa. In questo caso potrebbe essere stato un soffocamento. Pare infatti che all’uomo sia stato dato forzatamente del cibo mentre dormiva e questo ne avrebbe causato la morte. Anche in questo caso indaga la Procura di Cosenza e anche in questa circostanza è stata disposta l’autopsia.

 

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com