Cronaca

Omicidio di Cirò Marina, Fuscaldo nega ogni addebito

antonella_lettieri

CIRO’ MARINA (KR) – Rimane in carcere, Salvatore Fuscaldo, il 50enne bracciante agricolo principale indagato per l’omicidio di Antonella Lettieri, la 42enne assassinata la sera dell’8 marzo a Cirò Marina, in provincia di Crotone. Il Gip infatti ha convalidato il fermo, disponendo la custodia in carcere al termine dell’interrogatorio di garanzia. Fuscaldo, assistito dall’avvocato Francesco Amodeo, ha respinto le accuse, negando di aver avuto una relazione con la donna o che questa gli avesse dato dei soldi. Fuscaldo è accusato di omicidio volontario pluriaggravato in danno della giovane commessa. Fuscaldo era stato fermato la sera di giovedì scorso a seguito in particolare delle tracce di sangue della vittima rinvenute dal Ris di Messina sull’autovettura dell’uomo. Intanto si sono celebrati i funerali della donna e a Cirò Marina è stato dichiarato il lutto cittadino. La bara bianca, coperta da rose bianche, è uscita dal palazzo comunale dove era stata allestita la camera ardente, accompagnata da una folla silenziosa. La cerimonia, nella piccola chiesa di San Cataldo, è stata officiata dai parroci don Gianni Filippello e don Antonio Mazzone.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top