Cronaca

Peculato, abuso di ufficio e truffa, sospesa dirigente medico

REGGIO CALABRIA – Il Comando provinciale di Reggio Calabria della Guardia di finanza ha eseguito un provvedimento emesso dal Gip con il quale è stata disposta la sospensione di un dirigente medico in servizio nel reparto di ginecologia ed ostetricia dell’ospedale cittadino.

Al dirigente, di cui sono state rese note soltanto le iniziali, F.S., di 60 anni, sono stati sequestrati inoltre 165 mila euro quale profitto dei reati di peculato, abuso d’ufficio e truffa aggravata ai danni dello Stato, reati commessi in violazione del regime di “intramoenia allargata”.

Secondo l’accusa, il dirigente avrebbe violato in diversi casi il rapporto di esclusività con l’ospedale, trattenendo per sé somme destinate all’Azienda, ed avrebbe anche attestato falsamente la sua presenza in servizio, mediante la timbratura del “badge”, mentre risultava impegnato in realtà nell’esercizio della sua attività privata.
L’inchiesta a carico di F.S. è stata condotta dal pm della Procura di Reggio Calabria Sara Amerio.

Fonte e Foto Ansa

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com