Cronaca

“Port Security”, allarme bomba al Porto di Gioia Tauro

GIOIA TAURO (RC) E’ stata solo un’esercitazione quella di “Port Security” che ha interessato il Porto di Gioia Tauro e che ha visto coinvolti la Capitaneria al comando del Capitano Francesco Chirico, la Polizia di Frontiera, la Guardia di Finanza, i Vigili del Fuoco e il 118. Un attentato terroristico è stato lo scenario simulato mediante l’utilizzo di un esplosivo posizionato nell’area di stoccaggio delle autovetture. Anche la “Grande New York”, una nave porta macchine. Durante l’esercitazione sono stati verificati i tempi di intervento, l’efficacia delle comunicazioni e di tutte le componenti coinvolte nella simulazione. Buoni i risultati anche alla luce delle nuove norme internazionali ed europee in materia di sicurezza marittima.

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com