Cronaca

Presunto omicidio Vangeli, fermato uomo vicino alla ‘ndrangheta

VIBO VALENTIA – I carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia hanno fermato Antonio Prostamo, di 30 anni, ritenuto uno dei responsabili dell’omicidio di Francesco Domenico Vangeli avvenuto a ottobre scorso.

Le indagini condotte dai militari del Nucleo operativo e radiomobile hanno portato all’esecuzione del provvedimento nei confronti di Antonio Prostamo, di 30 anni, nipote del presunto boss Nazzareno Prostamo in carcere per una condanna all’ergastolo.

Il delitto, secondo quanto emerso dalle indagini, sarebbe da collegare al fatto che la vittima avrebbe avuto una relazione sentimentale con l’ex di Vangeli quando i due si erano lasciati.
Francesco Domenico Vangeli era scomparso lo scorso 10 ottobre da Filandari il comune del Vibonese dove risiedeva e la sua auto era stata trovata bruciata nei pressi dello svincolo di Mileto dell’A2 Autostrada del Mediterraneo. Malgrado le ricerche il corpo di Vangeli non è ancora stato trovato.

Fonte e foto Ansa

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com