Cronaca

Ritrovata la scheda sim di Damiano Oriolo, la scomparsa dell’anziano di Lappano si tinge di giallo

SAN FILI (CS) – C’è un risvolto inatteso e preoccupante nella vicenda della scomparsa di Damiano Oriolo. 78 anni di Lappano, l’uomo è scomparso da giovedì scorso. Doveva andare dal meccanico con la sua auto, una Opel Astra Station Wagon vecchio modello. Invece nella serata del 6 aprile, rintracciato sul cellulare dai suoi familiari, avrebbe farfugliato alcune parole che ne avrebbero tradito lo stato confusionale. Poi più nessun contatto. La cella telefonica agganciata era quella di Arcavacata di Rende. Per questo le ricerche si sono spostate in quella zona. Finché nella domenica delle Palme il suo veicolo non è stato rintracciato nelle campagne costeggianti il vecchio tratto della statale 107 che conduce al Passo della Crocetta, in territorio del comune di San Fili, l’auto di Damiano Oriolo, 78 anni, scomparso giovedì scorso da Lappano. Dell’anziano però nessuna traccia. Le ricerche sono proseguite per tutta la giornata da parte dei vigili del fuoco, della polizia di stato e della protezione civile. Impiegati anche i cani molecolari. Si teme che l’uomo possa aver perso l’orientamento e possa aver avuto un incidente. La vicenda però, nella serata si è tinta di giallo. I soccorritori infatti, avrebbero rinvenuto nei pressi anche la scheda sim del telefono in uso all’uomo. Solo la sim, rimossa dal cellulare. Un ritrovamento inquietante che avrebbe indotto la polizia a richiedere l’intervento della scientifica per accertamenti da effettuare all’interno del veicolo. Domani le ricerche riprenderanno di buon ora, questa volta anche con il coinvolgimento del soccorso alpino.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com