Cronaca

Scoperto arsenale da guerra. Pareti usate come poligono di tiro

VIBO VALENTIA – Un vero e proprio arsenale scoperto dai carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia insieme ai colleghi dei Cacciatori di Calabria e del Nucleo Cinofili durante una serie di controlli del territorio. Un capannone, a Mileto, era rifugio di armi e munizioni di vario calibro, coltelli, fucili, carabine ad aria compressa.

 I militari, inoltre, nel corso dei controlli, hanno scoperto come alcune pareti del capannone fossero completamente perforate da colpi di arma da fuoco. Con ogni probabilità lo stesso deposito veniva usato anche come poligono di tiro.

 

Due persone sono state identificate, padre e figlio. Il genitore, arrestato, dovrà ora rispondere di detenzione illegale di armi e munizionamento da guerra. Tutto il materiale scoperto è stato posto sotto sequestro.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com