Cronaca

Sequestro di beni per imprenditore legato a cosca

GDF_REGGIO

REGGIO CALABRIA – La Guardia di finanza di Reggio Calabria ha sequestrato Giorgio Morabito, di 45 anni, imprenditore di San Giorgio Morgeto operante nel settore della costruzione di grandi opere edili, beni del valore di 6 milioni di euro.

Già noto alle forze dell’ordine

Morabito è stato arrestato nel 2017 e successivamente rinviato a giudizio nell’operazione “Cumbertazione”, condotta dal Gico del Nucleo di polizia economico-finanziaria di Reggio Calabria nei confronti di un sodalizio criminoso che negli anni avrebbe sistematicamente turbato, o tentato di turbare, numerose gare d’appalto con la presentazione di offerte precedentemente concordate per fare aggiudicare i lavori ad una delle imprese della cordata. Nel corso di quell’operazione furono sequestrati beni per 224 milioni.

A Morabito, ritenuto promotore e coordinatore del sistema fraudolento, è stata contestata la partecipazione alla cosca Piromalli di Gioia Tauro e l’associazione semplice finalizzata alla corruzione, turbativa d’asta e falso, tutti aggravati dalla modalità mafiosa.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com