Cronaca

Terremoto, scuole chiuse a Cosenza e a Rende

COSENZA – «Dai sopralluoghi effettuati a seguito dell’evento sismico di particolare intensità che si è verificato oggi nell’area urbana Cosenza-Rende, non sono stati rilevati danni alle persone e agli edifici». È quanto dichiara il sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto che ha comunque adottato delle misure importanti. «Ho ritenuto opportuno effettuare senza indugio una valutazione speditiva dei danni sugli edifici scolastici al fine di garantire l’incolumità della popolazione scolastica e del personale docente e non docente. Per questo motivo – si legge ancora sul suo profilo ufficiale – ho disposto in via precauzionale la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado per i giorni 25 e 26 febbraio al fine di procedere alla suddetta verifica, che sugli edifici comunali sarà operata da personale tecnico municipale e sugli edifici scolastici di grado superiore dalla Provincia».

Scuole chiuse anche a Rende e Montalto 

Con ordinanza n. 24 contingibile ed urgente, anche il Sindaco di Rende, Marcello Manna, ha disposto la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado ricadenti sul territorio comunale nei giorni 25 e 26 febbraio al fine di effettuare le necessarie verifiche strutturali sugli edifici a seguito della scossa sismica con epicentro registrato proprio a Rende.

A scopo precauzionale le scuole resteranno chiuse anche a Montalto Uffugo per la giornata di domani.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com