Cultura&Spettacolo

11-11-11: “Occupy the world” anche in Calabria. Gli studenti scendono in piazza

Manifestazione "Occupy the world"

Manifestazione "Occupy the world"COSENZA, 11 NOV 2011 – Sono alcune centinaia le persone, per lo più studenti, che stamattina si sono ritrovati in Piazza dei Bruzi per manifestare. Hanno costituito una colorata e festosa catena umana che si è snodata per il centro città, gridando lo slogan “Noi la crisi non lo paghiamo”. Hanno protestato contro gli abusi del capitalismo finanziario e la crisi economica, politica e sociale che stiamo attraversando. Hanno marciato per rivendicare il proprio futuro, per riappropriarsi dei propri diritti e della loro dignità di cittadini. Senza bandiere di partiti, di sindacati o di associazioni, cittadini e cittadine, ragazzi e ragazze hanno fatto sentire la propria voce, hanno dimostrato di voler scegliere e di voler cambiare l’attuale sistema.

Un’iniziativa, quella di oggi 11 novembre, che parte dai marciapiedi di New York e che si è diffusa in tutto il mondo. Numerose le manifestazioni nelle principali capitali dei cinque continenti.

E la Calabria non si è tirata indietro. Oltre Cosenza, infatti anche Catanzaro e Lamezia Terme hanno programmato la partecipazione all’“Occupy the world” attraverso comitati che nei giorni scorsi hanno promosso l’iniziativa a livello locale.

 

 Mariacristiana Guglielmelli

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com