Cultura&Spettacolo

Cultura, moda e bellezza nel calendario 2018 di Moda Movie

COSENZA – Moda Movie, presenta il nuovo calendario 2018 che vuole celebrare l’edizione 2017 puntando sui nuovi talenti e sulle creative-eccellenti-famose ambizioni del direttore artistico Sante Orrico e della sua squadra, valorizzazione dei giovani e affermazione dell’arte in tutte le sue forme. Cultura, moda, costumi, musica, fotografia, intraprendenza e bellezza come temi centrali dell’evento, svoltosi nell’Enoteca regionale del Palazzo della provincia di Cosenza. Serata di presentazione del tanto atteso calendario, promozione del Tabloid MM del direttore responsabile Francesco Bartucci, sfilata di moda delle creazioni dei vincitori, premiazioni e riconoscimenti Mod’Art Open Air che diventa la vetrina dei 15 abiti finalissimi esposti in diversi negozi della città bruzia.

Le finaliste del fashion contest sono le stiliste cosentine Emanuela Errico e Maria Francesca Nigro, protagoniste dal 5 ottobre fino al 15 dicembre 2017 di una bellissima esperienza espositiva all’Art Center di New York nell’ambito di un’importante mostra internazionale dove hanno avuto modo di mostrare il proprio talento. In coppia, hanno realizzato due eleganti abiti color avorio caratterizzati da armoniose e delicate decorazioni impreziosite da mosaici che richiamano la classicità della sartoria italiana, l’arte storica di questa tecnica, il lavoro paziente e artigianale.

IL CALENDARIO 2018

Il calendario è frutto della collaborazione con la giovane fotografa Eliana Godino che seguendo da vicino il progetto Moda Movie ha catturato con spontaneità tutte le divertenti e stimolanti fasi artistiche descritte poi, nell’installazione fotografica. Abiti dal design intramontabile che diventano manifesto per esaltare la creatività dei giovani e la cultura Made in Italy ed in particolare la Calabria, sede di nascita dell’Associazione Creazioni ed Immagine di S.Orrico.

Durante la sfilata, tutti gli ospiti sono rimasti incuriositi dai capi dell’emergente stilista Gian Luigi Calonico. Abiti che richiamano un incontro di lino, tulle, Swarovski e preghiere che descrivono la bellezza e la semplicità dell’ascia votiva rinvenuta nel 1846 nei pressi di San Sosti e ora custodita al British Museum di Londra. Stile presentato anche nell’altra sua creazione che ricorda la leggendaria mantella della Madonna del Pettoruto. Ad alternare questi suggestivi momenti, due fantastiche esibizioni della cantante etiope Meron Mulugeta che ha incantato il pubblico ricevendo grandiosi apprezzamenti e lunghi e forti applausi. Premiata da Scintille Montesanto Gioielleria.

Soddisfatto Sante Orrico che presenta la prossima edizione Fashion Art Work lanciando un nuovo bando rivolto sempre ai giovanissimi per sfornare nuovi talenti. A rappresentare le istituzioni e ad appoggiare queste iniziative, l’assessore Rosaria Succurro che nonostante la dolce attesa partecipa con attenzione durante tutta la serata e ringrazia Sante e Paola Orrico per il loro grandioso lavoro ed evento multiculturale che pone Cosenza come città protagonista. Sante orgoglioso risponde «Sono felice di tutto questo, io ci credo e continuerò a sostenere i giovani perché in questa regione abbiamo talenti eccezionali»

In chiusura, omaggi ai partecipanti offerti da Caffè Aiello e come di consueto una degustazione chilometro zero delle specialità enogastronomiche messe a disposizione dai partner iGreco e PandolceCaffè di Moda Movie; gli stessi presenti nel libro “Il gusto del Sud” che sta ricevendo diversi successi su scala nazionale.

 

Amelia Aloisio

 

Print Friendly, PDF & Email





To Top