Cultura&Spettacolo

Filadelfia, grande successo all’Auditorium per il tradizionale concerto di Fiati Giovanni Gemelli

FILADELFIA (VV) – Anche questo anno, come ormai da tradizione, l’Orchestra di Fiati Giovanni Gemelli, ha tenuto un importante concerto presso l’Auditorium Comunale di Filadelfia.
L’evento ha suscitato molta curiosità, tant’è che diverse persone ne hanno preso parte riempiendo l’auditorium.
Il concerto è stato introdotto dal saluto del Presidente Avv. Bruno Caruso che ha sottolineato, ancora una volta, il grande impegno e lavoro che questo appuntamento richiede grazie al fondamentale impegno dei Maestri Francesco Conidi e Massimo Campisano, i quali non hanno lesinato competenza e sagacia nel predisporre un programma variegato ed accattivante, come nella tradizione del concerto di inizio anno.
Si sono sottolineati i miglioramenti dell’Orchestra, malgrado la giovanissima età media dei suoi componenti, anche questo grazie al ricambio generazionale frutto del lavoro di chi si impegna nella scuola di formazione dell’Associazione, oltre ai Maestri Direttori, al M° Angela Marrella, i vari Tutor M°Bruno Bartucca, M°Giovanni Bartucca e M°Umbro Francesca.
Il Presidente, affiancato dalla presentatrice Angela Mancari, ha comunicato che il 2018 rappresenterà per l’Associazione un punto di arrivo e di ripartenza, essendo trascorsi 20 anni dalla fondazione dell’ Associazione Diapason – Gemelli.
Tante saranno le iniziative di carattere nazionale ed internazionale, alcune di queste in collaborazione con l’Associazione Melody, organizzatrice del Premio Internazionale Paolo Serrao che da dieci anni dà lustro e caratura internazionale alla nostra Città.

Il programma della serata si è articolato in pezzi della tradizione natalizia, in brani di musica pop e colonne sonore rielaborati.

Tra le altre, Mambo Italiano, cantato dal M° Giovanni Bartucca – prima tromba e brillante studente in canto,  Guerre Stellari e brani originali per banda: Giuditta, diretto questo ultimo dal M° Giovanni Rondinelli, brillante studente di direzione orchestrale a Roma che ha entusiasmato la platea con una direzione plastica e coinvolgente ed infine nel duetto sulle note del carneval di venezia con i Maestri Tommaso Conidi all’eufonium e Francesco Conidi al contrabbasso, diretti dal M° Massimo Campisano. Non sono mancati i bis, ben tre, che hanno coinvolto  tutto il pubblico presente in sala e proveniente dall’intera provincia di Vibo Valentia e dal comprensorio lametino.
Da sottolineare il coinvolgimento nell’Orchestra, di due ragazzi minori non accompagnati che risiedono nella nostra città, in puro spirito di integrazione grazie al lavoro della nostra Vice Presidente Dott.ssa Francesca De Nisi e il coinvoIgimento del nostro Domenico Galati, giovane musicista capofila del progetto di integrazione dei ragazzi affetti dalla sindrome di Down.
Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com