Cultura&Spettacolo

BE Alternative Festival Rise Up, seconda serata da urlo con i Giardini di Mirò ed i BSBE

BE Alternative Festival Rise Up continua. Dopo la prima serata con Murubutu e Margherita Vicario, ieri hanno calcato il palco i Bud Spencer Blues Explosion e i Giardini di Mirò. Due performance differenti per una serata all’insegna della buona musica tra bandierine che segnano il distanziamento sociale e stelle che solerti guardano il pubblico del Lorenzon.

Bud Spencer Blues Explosion e i Giardini di Mirò hanno dato prova di una musica sicuramente non convenzionale. Un quid diverso e aggiuntivo al BE Alternative Festival grazie anche agli open act di AL The Coordinator e MYOWNMINE.

I Giardini incendiati

Una performance celestiale per quanto il tema sia sentimentale e a tratti carnale. “Il Fuoco”, questo è il titolo del film che ha visto i Giardini di Mirò come accompagnatori musicali di questo lungometraggio muto. Un incontro tra poesia e arte, tra passione e amore, tra peccato e purezza. Film del 1958, “Il Fuoco”, diviso in tre atti, ha essenzialmente inebriato i presenti. Un connubio di tastiere, voci ancestrali, percussioni a incorniciare un film drammatico e  sentimentale. I Giardini di Mirò hanno dato al BE Alternative Festival una lezione di condivisione tra le arti. Musica e cinema si incontrano per realizzare un velo di tensione e distensione per il pubblico. Una platea ignifuga all’indifferenza e irradiata dalla luce della vampa focosa. Una performance da applausi quella della band emiliana.

L’esplosività dei BSBE

A differenza dei primi, i Bud Spencer Blues Explosion, cambiano completamente genere. Alla dolcezza strumentale dei Giardini di Mirò si contrappone, sul palco del Be Alternative, l’esplosività della band romana. Un rock-punk duro, crudo. Un’abilità musicale e strumentale notevole quasi di richiamo a quel mondo rock di 30 anni fa. Un live al cardiopalma quello in scena sul palco del BE Alternative Festival. La band, fondata nel 2006, ha esaltato il pubblico sul prato del Lorenzon estasiato dalla capacità di produzione del suono del gruppo. Una performance graffiante e coinvolgente per i BSBE i quali, non a caso, vantano 14 anni di live sui maggiori palchi italiani.

Il BE Alternative Festival è giunto alla terza e ultima serata. Questa sera, sempre nella splendida cornice dello stadio Lorenzon, la tre giorni si concluderà con il concerto in tributo di De André, Dalla e Battisti. La musica oltre le distanze sta per volgere al termine.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com