Cultura&Spettacolo

Applausi per Vinicio Capossela al Teatro dei Ruderi di Cirella

Vinicio Capossela - Diamante 7

DIAMANTE (Cs) – Al Teatro dei Ruderi di Cirella buona la prima della “La Rassegna dei Ruderi” per la direzione artistica del rendese Alfredo De Luca.

Applausi per lo spettacolo “Pandemonium” di Vinicio Capossela, che ha dato il via anche all’34ª edizione del Festival del Miglior Live d’Autore, ideato e organizzato dall’infaticabile Ruggero Pegna, tra i promoter che hanno coraggiosamente sostenuto e voluto la ripresa dei grandi spettacoli dal vivo già questa estate

Un concerto inedito, pieno di esibizioni poliedriche degne di nota, che ha appassionato il pubblico dei Ruderi che ha lasciato il teatro solo dopo una calorosa standing ovation. Il tutto nel rispetto nelle norme anti-Covid, con platea distanziata e alternata di sedute e steward all’opera per far rispettare i turni nei servizi e nelle sedute delle gradinata.

In oltre due ore di concerto, Vinicio Capossela ha infiammato il suo pubblico con molti dei suoi storici successi. Se contagio c’è stato, è stato di emozioni ed entusiasmo.

Pandemonium è stato un concerto pieno di musica e invenzioni, alla sua maniera. Capossela, apparso subito in gran forma, ha indossato un cappello dietro l’altro, in accordo allo smoking rosso fiammante e si concesso ai suoi fan con la solita generosità. Un concerto antologico e sorprendente, in cui arrivano perle del suo passato, come “Tanco del Murazzo“, con cui ricorda il compianto giornalista Gianni Mura suo vicino di casa, fino ai recenti successi, come “Il povero Cristo“, che dedica a Mimmo Lucano, per sottolineare la bontà dell’utopia di Riace. Peraltro, Capossela ha voluto registrare il videoclip di questo brano proprio a Riace.

In questo splendido concerto ci sono stati richiami al folk, alla musica antica, all’elettronica più intelligente. Un gran miscuglio sonoro che ha mandato in visibilio i fans convenuti da ogni dove, con i sapienti tocchi di Vincenzo Vasi al theremin, uno strumento a onde sonore molto efficace nel tratteggiare l’allegoria di queste canzoni, sospese fra la festosità de “L’uomo vivo” e la poesia di “Ovunque Proteggi“, che chiude una serata perfetta in uno scenario straordinario, con il pubblico tutto in piedi ad applaudire, dopo essersi scatenato in balli e divertimento puro.

PROSSIMI APPUNTAMENTI DELLA RASSEGNA

Appuntamento adesso fissato per giorno 19 agosto con Renzo Arbore e l’orchestra Italiana.

La Rassegna dei Ruderi proseguirà poi il 20 agosto il tanto atteso Made in Sud – Special Edition e il 21 agosto Biagio Izzo nella nuova commedia “Un Angelo per Custode”. Il 22 agosto spazio alla finale Regionale di Miss Italia, per poi concludere il 29 agosto con il Mitico Alvaro Vitali in Pierino Show.

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com