Cultura&Spettacolo

Armonied’Artefestival

Il sovrintendente e direttore artistico del festival Chiara Giordano, invita attraverso “queste mie poche parole per chiedervi di riflettere sul valore irrinunciabile della Cultura , dell’Arte.
E quanto più è difficile il momento storico e il contesto socioeconomico tanto più la Cultura fornisce strumenti di “resistenza”, uno spazio franco in cui non consentire allo spirito di annichilirsi. Credo davvero che, sia consentito il valore simbolico dell’espressione, ” chiudere i teatri è come chiudere le chiese “.
Vi invito quindi a sostenere con la vostra partecipazione  ARMONIED’ARTEFESTIVAL
http://www.armoniedarte.com
oltre ai grandi nomi ( Gilberto Gil, Wayne Shorter, David Parsons, Salvatore Accardo, Baba Sissoko e tanti altri ), esclusive, produzioni
VI SEGNALO E INVITO IN PARTICOLARE ALL’INAUGURAZIONE :

Lirica e Prosa insieme, effervescente repertorio settecentesco napoletano ed energia teatrale di amati protagonisti del teatro italiano; ironia, freschezza ma assoluta aderenza storica, lavoro tutto incentrato sui principi dell’illuminismo ispiratore della rivoluzione francese e che ripropone, attraverso la storica querelle  tra  l’opera italiana e l’opera francese, la riflessione sui temi della libertà e dell’uguaglianza, ancora oggi di assoluta modernità.
SABATO 13 LUGLIO 2013 ore 22,00 PARCO SCOLACIUM   – BORGIA (CZ )
Le armonie d’arte, intersezioni di lirica e prosa, promuovono i principi illuministici della rivoluzione francese

ROUSSEAU E LA SERVA PADRONA
L’opera buffa di Giovanni Battista Pergolesi – La Serva Padrona – eseguita nella versione integrale sarà preceduta da una pièce teatrale di Dora Liguori

Produzione di ARMONIED’ARTEFESTIVAL – PRIMA ASSOLUTA

Nella pièce teatrale
Madame Pompadour VANESSA GRAVINA
Rousseau EDOARDO SIRAVO

Nell’opera
Serpina  ENRICA MARI
Uberto  MARCO UTZERI
Vespone  VITO CESARO
ARMONICI ENSEMBLE
Maestro al cembalo e direttore

LEONARDO QUADRINI

Con la partecipazione del Centro Danza Maison d’Art diretto da Francesco Piro
Assistente di palcoscenico Mario Maruca

Regia DORA LIGUORI e GIANCARLO ZANETTI

Lo spettacolo si concluderà con una riflessione storico poetica alle ore 0.00 del giorno 14 luglio che, nel 1789, diede inizio alla rivoluzione francese.
 

 

Print Friendly, PDF & Email





To Top