Cultura&Spettacolo

“Bashkë jemi më shumë”, nasce la pro loco a Santa Sofia d’Epiro

IMG-20160130-WA0030SANTA SOFIA D’EPIRO (CS) – Nel pomeriggio di ieri, 30 gennaio, tutti i soci, aventi fatto richiesta di tesseramente alla pro loco, si sono riuniti, all’Accademia della Musica, per eleggere il presidente, il consiglio di amministrazione ed il collegio sindacale dell’associazione. Dopo i primi convenevoli del comitato promotore, scelto dall’amministrazione comunale nei mesi scorsi, si è passato alla lettura dello statuto e del regolamento. IMG-20160130-WA0032Il nome scelto per la pro loco è stato “Bashkë jemi më shumë”, celebre frase albanese di uno dei personaggi storici di Santa Sofia d’Epiro, qual è stato don Giovanni Capparelli, per dire “insieme siamo di più”. Dopodichè si è passati alle votazioni ed al successivo spoglio che ha sancito Godino Franco presidente della nuova Pro Loco di Santa Sofia d’Epiro. Il consiglio di amministrazione composto da: Baffa Scirocco Andrea, Calvano Tina, De Luca Antonio, Fucile Alfonso, Nicoletti Maria e Suozzi Antonello. Nel collegio sindacale i tre eletti effettivi sono stati Baffa Sara, Baffa Michele e Pizzi Giovanni, i due supplenti Mazzuca Immacolata e Scorza Temistocle.

IMG-20160131-WA0008Grandi congratulazioni sono arrivati dall’intera amministrazione comunale, presente all’assemblea, e dal sindaco Ceramella Gianfranco, che ha augurato “buon lavoro a tutti gli eletti”. A fine spoglio il neo presidente, Godino Franco, ha dichiarato: “Innanzitutto grazie a chi ha fatto in modo che io diventassi questa sera il presidente di questa associazione. Sono siceramente emozionato. Volevo fin da subito mettere in chiaro alcune cose: la pro loco è un’associazione che ha come obiettivo quello di promuovere il territorio, iniziative sullo stesso attraverso manifestazioni di qualunque genere, informazioni turistiche, scambi culturali e sociali. Dunque, non può che aprirsi al confronto con tutte le varie realtà del territorio sofioto. Detto ciò, tutti i cittadini di Santa Sofia d’Epiro sono invitati al tesseramento”.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com