Cultura&Spettacolo

Buone Feste cosentine: domani il Concerto di Natale in Cattedrale

COSENZA – Il Sindaco Occhiuto e l’Arcivescovo Nunnari porgeranno gli auguri alla città.

L’evento più importante del programma di domani, domenica 22 dicembre, di “Buone Feste cosentine” è senz’altro il concerto di Natale promosso dall’Amministrazione comunale insieme al Conservatorio di musica “Stanislao Giacomantonio” di Cosenza, diretto da Antonella Calvelli.
Alle ore 19,00, nella Cattedrale di Cosenza, si esibirà l’Orchestra Barocca del “Giacomantonio”, diretta dal maestro Alessandro Ciccolini.
In occasione del concerto, il Sindaco Mario Occhiuto e l’Arcivescovo di Cosenza-Bisignano, Mons.Salvatore Nunnari, porgeranno gli auguri di Natale alla cittadinanza.
Il ricco e variegato programma inizierà con il Concerto grosso op. VI, n. 4 in Re maggiore di Arcangelo Corelli (1653 – 1713), di cui si è celebrato quest’anno il tricentenario della morte. Seguirà una serie di composizioni di Alessandro Scarlatti (1660 – 1725): dalla Cantata pastorale per soprano e orchestra «O di Betlemme altera povertà», recitativo ed aria “Toccò la prima sorte” (solista Francesca Donato); la Sinfonia di Concerto Grosso in Re minore numero 5 (solisti Tommaso Rossi e Annalisa De Simone); ed infine, dalla Cantata Pastorale l’aria “Nacque col gran Messia” (solista: Francesca Donato). Come ultimo brano, di Francesco Onofrio Manfredini (1684-1762) verrà eseguito il Concerto op. III n. 12 “Pastorale per il SS. Natale”, che vedrà quali solisti Alessandro Ciccolini e Domenico Scicchitano.

Gli altri appuntamenti di “Buone Feste cosentine” di domenica 22 dicembre

Il programma di “Buone Feste cosentine” non si esaurisce con il concerto di Natale in Cattedrale, ma comprende altri significativi appuntamenti.
In piazza dei Bruzi, sia al mattino (dalle 10,00 alle 13,00) che nel pomeriggio (dalle 15,00 alle 19,00) in funzione il Villaggio dei Bambini, animato, come al solito, da Myriam Librandi. In programma il laboratorio creativo “La lettera a Babbo Natale”, con balli di gruppo e animazione.
E mentre al Museo dei Brettii e degli Enotri prosegue, alle ore 17,30, il progetto “Leonardo, il Mondo Riflesso”, conferenza sui messaggi nascosti di Leonardo Da Vinci, in Piazza 11 settembre (ore 18,00) è prevista la Festa della Tonino Lamborghini con un dj set e la distribuzione di bevande prodotte dalla importante griffe bolognese.
In Piazza Kennedy, invece, sempre a partire dalle 18,00, esibizione della blues-woman Francesca De Fazi. La sua musica è un omaggio alla Louisiana, dopo il viaggio a New Orleans in occasione del “Jazz Fest”. Cresciuta artisticamente in Inghilterra, e soprattutto negli U.S.A, dove si è esibita all’House of Blues e al B.B. King Blues Club di Los Angeles,
con l’album live “Blues Dues” , registrato dal vivo al Big Mama (la casa del blues a Roma), dopo una fittissima stagione di concerti, Francesca De Fazi ha riscosso un buon successo di pubblico e critica che continua ancora oggi e che la vede in giro per il mondo sia da sola che nell’ensemble che abitualmente l’accompagna.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top