Cultura&Spettacolo

Catanzaro, B. Fiorello fa rivivere Modugno. Da domani spettacolo a Cosenza

CATANZARO – Applausi a scena aperta per Beppe Fiorello e il “suo” Mimmo Modugno in scena ieri sera al Teatro Politeama di Catanzaro. L’autore di “Volare” è diventato ormai per l’attore siciliano più che un modello artistico grazie allo spettacolo “Penso che un sogno .. Omaggio a Domenico Modugno”, vera e propria dimostrazione dell’identificazione con cui Fiorello, si è accostato a Modugno. Sul palco, tra canzoni (da “Meraviglioso” a “Lu minaturi”, da “Vecchio frac” a “La lontananza” fino a “U pisci spada” e “Volare” in un lungo viaggio fra i ricordi) eseguite alla chitarra da Daniele Bonaviri e Fabrizio Palma, anche racconti e monologhi. Fiorello, bravissimo, non interpreta Modugno ma molto di più, per una simbiosi convincente e straordinaria. PENSO-CHE-UN-SOGNO-COSì-1

Il binomio vincente Fiorello – Modugno stasera replica a Catanzaro mentre domani e domenica sera (9 e 10 gennaio) sarà a Cosenza per il terzo appuntamento della stagione di prosa del Teatro A. Rendano. L’evento è patrocinato dall’amministrazione comunale di Cosenza e organizzato da un gruppo di operatori del mondo dello spettacolo locale: Enzo Noce, Giuseppe Citrigno e Gianluigi Fabiano. Sul palco del Teatro A. Rendano 12 appuntamenti all’insegna del divertimento e del puro spettacolo. Prosa, commedie e tanta musica questi gli ingredienti del cartellone ideato da “L’AltroTeatro”.

Orario spettacoli: Domani sera, ore 20.30, e domenica 10 gennaio, ore 18.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com