Cultura&Spettacolo

Dalle opere di Michele Affidato all’autore del brano di Fragola. Tutta la Calabria del Festival di Sanremo

Con la vittoria degli Stadio è calato il sipario sull’edizione del Festival della Canzone Italiana n.66. Adesso la palla passa agli analisti che saranno impegnati a vedere quale canzone vincerà per passaggi radiofonici e quale per download sui ITunes, quale brano vincerà il primo disco d’oro e poi il platino, e chi sarà il cantante dell’album post-Sanremo più venduto. I fan dell’Eurovision Song Contest invece passeranno la giornata odierna a chiedersi chi sarà la scelta interna della Rai per rappresentare l’italia al prossimo festival europeo, in programma a Stoccolma a maggio, in considerazione della rinuncia degli Stadio o forse no.

Agli Stadio, vincitori del festival 2016, la "Chiave di violino" di Michele Affidato per aver vinto la serata delle cover.

Agli Stadio, vincitori del Sanremo 2016, la “Chiave di violino” di Michele Affidato per aver vinto la serata delle cover.

Ma quest’ultima edizione del festival, come anche quelle del recente passato, è stata orfana di artisti della nostra Regione nonostante in passato tanti artisti calabresi abbiano legato il loro nome alla Città dei Fiori: dalle sorelle Bertè a Mino Reitano, da Rino Gaetano alla più giovane Micaela Foti. Il cantante acrese Fabio Curto, ultimo vincitore di The Voice, ci aveva provato a candidarsi per Sanremo con un brano di Francesco Facchinetti, ma la direzione artistica di Carlo Conti l’ha escluso dai venti Campioni.

Ma la Calabria, se non ha prodotto cantanti per il Festival, non è stata di certo esclusa dal Teatro più famoso della della musica e della TV italiana .. tutt’altro, a cominciare dall’orchestra. Fra i musicisti di Casa Sanremo presenti infatti anche i fiati dell’ Orchestra “Città di Cinquefrondi” (Reggio Calabria), da tempo apprezzata nel panorama musicale nazionale. Ma nell’ hospitality di Sanremo, come da molti anni ormai, grandi protagoniste sono state le opere del maestro orafo crotonese Michele Affidato, consegnate ai grandi ospiti del Festival (come Eros Ramazzotti) e agli artisti quali Enrico Tuggeri, Irene Fornaciari, Cecile, irama e Chiara dello Iacovo.

A Eros Ramazzotti il premio "Colonna d'argento" realizzato da Affidato

A Eros Ramazzotti il premio “Colonna d’argento” realizzato da Affidato

Lo scorso 12 febbraio poi è andata in scena proprio un’intera giornata dedicata alla Calabria, iniziativa ideata da Francesco Greco, durante la quale è stato insignito il noto cantautore calabrese d’azione Franco Fasano con il Premio “Una Vita per la Musi­ca 2016”, realizzato ancora­ una volta dal Maestro orafo Michele Aff­idato. Un premio al talento e alla professionalità di­ uno dei compositori più apprezzati de­lla musica leggera italiana, autore di tanti successi dallo Zecchino d’oro a Sanremo fino ad arrivare al Premio Mia Martini.

Ma c’è tanta Calabria non solo negli eventi collaterali del Festival ma anche sul palco dell’Ariston. Se il maestro Peppe Vessicchio è notoriamente legato alla nostra Regione, non si può non citare la presenza alla terza puntata della stilista reggina Donatella Versace, alias Virginia Raffaele. Infine nota di Calabria anche nel testo della canzone “Infinite volte” di Lorenzo Fragola, fresco di quinto posto finale. Fra gli autori del suo brano c’è infatti il ventiquattrenne reggino Rosario Canale, membro del gruppo “Kalavria”.

ezio-bosso1Infine un pizzico di Festival verrà presto in Calabria: dopo lo straordinario successo nella seconda puntata del Festival, il pianista e compositore italiano di fama internazionale, Ezio Bossio, sarà in concerto con il suo pianoforte il 17 maggio alle ore 21.00 al Teatro Cilea di Reggio Calabria, per l’unica data in Calabria.

Andreina Morrone

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com