Cultura&Spettacolo

‘Di donne e altre onde’, Roberta Lagoteta presenta il suo romanzo a Lamezia Terme

di donneUn libro, due donne, le loro storie. Questi gli ingredienti di un tardo pomeriggio lametino, con una primavera che si affaccia timida e ancora abbastanza fredda e un cielo azzurro sotto il quale poter scambiare opinioni, idee e riflessioni. Un pomeriggio, un sabato pomeriggio, il prossimo, dopodomani insomma, quando la scrittrice Roberta Lagoteta presenterà su corso Numistrano a Lamezia Terme (alle 18.30) il suo romanzo “Di donne e altre onde“.
Lagoteta1-228x300Un’occasione particolare nel suo genere per due motivi: il primo è che l’appuntamento si presenterà alla stregua di un’anteprima in attesa degli eventi paralleli programmati a Roma e a Trieste che culmineranno poi nell’attesissima presentazione al Salone Internazionale del Libro di Torino il 17 maggio alle 19.00, Padiglione 1; il secondo elemento di originalità consiste nella formula di presentazione adottata dalla casa editrice Talos, per i cui tipi è uscito il romanzo: una presentazione a cielo aperto all’altezza del numero 54 di corso Numistrano, nel cuore della città della Piana.
L’autrice converserà coi suoi lettori e con gli aspiranti tali, per i quali il volume sarà disponibile sia in occasione dell’incontro che 10393941_957118854322670_4261981153544590914_n-400x300presso le librerie lametine. L’incontro sarà altresì arricchito dalla partecipazione al dibattito di Giuseppe Gigliotti, presidente dell’Associazione culturale Italia Nostra, attiva nella promozione dei beni artistici e culturali del territorio, e di Osvaldo Tartaro, editore della Talos Edizioni.
Il romanzo, come si evince dal titolo, narra le vicende di due donne, indexAzzurra e Dafne, protagoniste di una storia intensa, colma di “grandi avvenimenti e di innumerabili particolari che riporto come indizi di un movimento in corso, fughe possibili che si posizionano parallelamente alla traiettoria centrale”. La Lagoteta inizia il suo denso racconto partendo dagli anni Novanta e sviluppando la narrazione fino ai giorni nostri. “Scandagliate nel loro intimo, ma non rigidamente delineate, Azzurra e Dafne si scompongono, come corpi in caduta libera, come polvere scostata dal respiro di un cassetto, come fantasmi quotidiani. Due donne che decidono, che si affermano, pur con percorsi tortuosi, pur con scelte estreme, o estremamente ironiche, come uniche detentrici del diritto di disporre delle proprie persone. Al loro fianco altre donne, oppure onde, come suggerisce il titolo: Filippa, Colette, Giulia, ognuna con un segreto scomodo, che non esiterà però a svelare quando la storia lo richiederà”, spiega la stessa autrice.
A questo punto, per saperne di più su Roberta Lagoteta e su questo romanzo che si presenta profondo e avvincente, non resta che presentarsi all’appuntamento di sabato e farsi travolgere dalle onde del racconto.

 

Daniela Lucia

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com