Cultura&Spettacolo

Festival della #Moda: Glamour e professionalità rivestono Altomonte

festival della moda

Metti una notte di mezza estate. Metti un borgo, uno dei più belli d’Italia (Altomonte), la moda (che da sempre affascina appassionati del settore  e non) e tanta, tanta professionalità. Di quelle che fan dimenticare le piccole imperfezioni tecniche, il sonno e la stanchezza. Ieri, 24 agosto, Adv Fashion Agency, nota su tutto il territorio cosentino per la sua costante presenza agli eventi locali, si è resa protagonista di tutto questo. Sotto la guida attenta della sua direttrice, Emanuela Cozza, nella graziosa cornice dell’Hotel Barbieri, un lungo momento dedicato alla moda e all’arte nella sua interezza.

Agli abiti dei giovani, ma già promettenti stilisti emergenti, dell’Accademia New Syle, tra le quali spuntano, ormai più o meno note, la raffinata Marina Vespa e l’orginalissima Gabriella Santelli, si sono alternati le collezioni da cerimonia e da sposo della Boutique Masellis di San Marco Argentano e di altri brand della zona. Proposte completamente differenti per un pubblico variegato ed entusiasta che in più di un’occasione ha mostrato di apprezzare il buon risultato organizzativo raggiunto dall’ Adv e dal suo staff, capace anche di un pizzico di  innovazione. Al solito defilè di modelli professionisti, si è legata, infatti, la baby sfilata dove bambini di ogni età si sono dilettati, riuscendo in alcuni casi a convincere anche più dei professionisti, ora in tenuta mare, in versione casual e persino in tenuta cerimonia.

adv studio 3 adv studio 4adv studio 6

Brio, tenerezza e simpatia tra le giovanissime modelle e i giovanissimi modelli, sfiziosi ed intraprendenti ma soprattutto desiderosi di divertirsi e divertire. Se l’intento era stupire, lo spettacolo, da questo punto di vista, è perfettamente riuscito. E se è vero che di fronte ai bimbi il pubblico ha reagito entusiasta (come immaginabile), resta altrettanto insindacabile il gradimento riscontrato, nonostante la longevità forse un tantino eccessiva della serata, negli altri momenti dedicati all’arte. Quelli che hanno visto protagoniste giovani cantanti in erba dilettarsi in ardui brani come Caruso e Bella Senz’anima, e quelli dedicati al ballo, per il quale sono intervenuti gli atleti di Carlo e Mario Serra e la scuola di danza di Brunilda Lato.adv studio 9

Talento, dunque, che si esprime nell’arte come nella moda, di cui tutti parlano ma che pochi sanno fare. E se c’è qualcuno che si sta rivelando  abile in questo senso, quelli sono senz’altro gli allievi dell’accademia di Franca Trozzo. Tessuti orientali si mixano a forme caotiche, ad origami ed elementi naturali. Mise tradizionali si arricchiscono di etnicità e paillettes. Spruzzi di colori sfavillanti si alternano a tonalità pastello che odorano di natura  e d’estate. E se da un lato, Emanuela Cozza, esalta il talento emergente, dall’altro lascia spazio a chi, come Angelo Spina, esponente della Masellis Boutique, unisce estro e perizia tecnica, dando vita a veri e propri gioielli sulla pelle, talvolta un po’ eccentrici, talvolta estremamente azzeccati.

In definitiva una serata convincente, al di là di qualche aspetto tecnico decisamente migliorabile, nella quale è risultato evidente ed apprezzato lo sforzo e la cura degli organizzatori. Diversi anche gli ospiti intervenuti, da Marcello e Pasquale Arnone fino all’ editore Leo Mazza; affascinante la chiosa finale che ha visto concludere, l’immancabile momento sposa,da un vestito interamente tempestato di paillettes con lungo strascico nei colori della bandiera italiana, segno che la moda è, e rimane per sempre, un valore aggiunto a cui puntare.

 

Fonte Ph: Adv Fashion Agency

adv studio 7

Lia Giannini

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com